Distribuzione Linux sull'orlo del fallimento



C'è aria di crisi in casa elementary OS, una crisi così grave che potrebbe portare a conseguenze nefaste per l'intero progetto.

Danielle Foré e Cassidy James Blaede, i fondatori di elementary OS, hanno pubblicato negli scorsi giorni una serie di tweet che hanno messo in luce la situazione di crisi economica che il progetto sta vivendo.
Come ben saprete elementary OS basa il suo sostentamento sulla "vendita" delle ISO e sulla "vendita" di applicazioni presenti sul loro store. Ho messo "vendita" fra virgolette perché non è una vera e propria vendita obbligatoria in quanto sia la distro che le applicazioni di terze parti sono liberamente scaricabili mettendo a 0 l'importo dovuto.
Da quando è arrivato il COVID-19 il loro sistema di vendite ha avuto un calo e da allora non si sono più ripresi. elementary OS sta perdendo una notevole quantità di denaro. 
Nonostante gli sforzi per cercare di capire come risolvere questo problema la situazione non è migliorata. Come l'economia tristemente insegna, in ogni situazione di crisi la prima cosa che si fa in questi casi è tagliare sul costo del personale. Ad inizio 2022 è stato concordato un taglio del 5% sugli stipendi.

Ad inizio febbraio si sarebbe dovuta dovuta svolgere una riunione per rivedere il budget e operare un altro taglio degli stipendi dei proprietari (ovvero dei suddetti fondatori) e Danielle Foré si era resa disponibile a diminuire il suo budget personale per bilanciare quello dell'azienda.
Il fine settimana prima dell'incontro Cassidy ha contattato Danielle per comunicargli di aver accettato un lavoro a tempo pieno da qualche altra parte. Danielle si è resta disponibile a rilevare le azioni di Cassidy dandogli il gusto compenso. Da qui la crisi.

Cassidy ha comunicato a mezzo mail che non voleva rinunciare alle sue azioni nella società, voleva ancora avere il controllo e prendere decisione. Questo non è piaciuto a Danielle che vede elementary come un progetto gestito e controllato dalle persone che svolgono il lavoro.
Ora la palla è passata in mano agli avvocati. Cassidy ha chiesto formalmente $ 30.000,00 ora, $ 70.000,00 nei prossimi 10 anni ed infine il poter mantenere il 5% delle azioni di elementary.

Danielle sta trattando per poter mantenere il controllo dell'azienda. Se riuscirà a ottenere il controllo dell'azienda ha fatto sapere che cercherà di rimodellarla in modo che il progetto sia di nuovo sostenibile.
Qualora non riuscisse sta prendendo in considerazione la possibilità di prendersi una pausa da Linux o forse unirsi ad un'altra comunità.

Posta un commento

Nuova Vecchia