17 ottobre 2017

Rilasciato DraftSight 2018 SP0

Nessun commento:
DraftSight 2018 SP0 su Ubuntu 17.10

Dassault Systèmes ha annunciato il rilascio di DraftSight 2018 SP0, la prima release della nuova versione 2018 di DraftSight.
Ecco le novità di questo rilascio (le funzionalità contrassegnate da un asterisco (*) sono quelle disponibili anche per la versione free):

New Commands:

  • Dimension Bounding Box commands. Lets you align dimensions of objects located within a Dimension Bounding Box along the box margins at defined offsets to let them appear in a uniform arrangement.
    • DimBoundingBox. Creates a dimension bounding box that encloses selected entities to align dimensions.
    • DelDimBoundingBox. Deletes unused Dimension Bounding Boxes.
    • AppendToDimBoundingBox. Adds entities to an existing Dimension Bounding Box and changes the extents of the bounding box.
    • RemoveFromDimBoundingBox. Removes entities from an existing Dimension Bounding Box and changes the extents of the bounding box.
    • UpdateDimBoundingBox. Manually updates Dimension Bounding Boxes.
Options to create, delete, append to, and update are available on editing contextual menu.
  • Block commands. More tools for Blocks and BlockAttributes.
    • RedefineBasePoint (*). Sets a new base point for a Block.
    • RemoveAttribute. Explodes Blocks with BlockAttribute and keeps attribute value as text.
  • Helix. Creates a 2D spiral or a 3D helix.
  • CurvedText. Places text along an arc. You can control the text direction and location, and modify the text format and style.
  • DGNAdjust. Adjusts the appearance of DGN Underlays against the graphics area background. You can adjust fade, contrast, and monochrome values.

New Features:

  • Placing dimensions automatically with dimension widgets. Dimension widgets let you place dimensions automatically along Dimension Bounding Boxes (a) aligned with other dimensions, (b) spaced from the existing dimensions, and (c) spaced with the predefined offset distances.
  • Quick Input methods. Quick Input provides a command entry interface near the cursor, so you can keep focus on geometry. The main elements of Quick Input are the tooltips near the cursor, which act as inputs for coordinates, distances, and angles.
  • Entity highlighting (*). Colored highlighting replaces legacy dashed-style highlighting. Entities are highlighted when you move the cursor over them (preselection highlight) or when you select them (selection highlight).
  • Arrow key nudging entities. You can use the Shift + Arrow keys to move selected entities according to a specified increment.
  • Clicking anywhere on a dimensions to re-position. Click anywhere on the dimension, then press and drag to re-position.
  • Hatch Layer (*). You can set a layer for hatches and gradient fills in the corresponding dialog box.
  • Copying entities to the active layer. During the Copy command, a new option lets you copy selected entities to the active layer instead of the source layer.
  • Pasting content from clipboard to the active layer. During the Paste command, an option lets you copy content from the clipboard to the active layer instead to the source layer.
  • Tool tip display over the status bar button (*). Add the appropriate “F” hot key as a part of the tool tip when mouse hovers over.
  • Print configuration manager improvement (*). Allow disassociation the link between the sheet name and print configuration name.
  • SmartDimension improvements (not available in Beta version):
    • Ability to select two entities (two circles, two parallel lines, a line and a circle) and add dimension between them.
    • Ability to select an EntitySnap point (for example, Endpoint, or Midpoint) when the cursor passes over a respective point.
  • G-code enhancements:
    • Rework the user interface to make it consistent with the Task Pane UI in DraftSight.
    • Optional comments at the top.
    • Line numbers option for beginning of each line.
    • Relative coordinates.
    • Program append capability.


API:

  • API enhancements. Following are some enhancements to the API:
    • Provides an interface to copy entities from one document to another document.
    • Expands the Ecport and Prnt interfaces by providing additional options (e.g, papersize, printstyle table, etc..) to export (Printmanager and DocumentExporter).
    • Provide new interfaces to add, edit and remove layer states.
  • New project templates. Now ships with Visual Studio 2015 templates for C++, C# and VB.Net so that add-in developers can create new projects in Visual Studio 2015.


File Format:

  • Release 2018 can read DXF/DWG files up to the latest version of this format (R2018), and can write (save) files up to R2013 only

Potete scaricare DraftSight 2018 SP0 per Windows, macOS e Linux all'indirizzo https://www.3ds.com/products-services/draftsight-cad-software/free-download/
Continua...

16 ottobre 2017

Ubuntu: rilasciato il fix per le vulnerabilità wpa_supplicant e hostapd

Nessun commento:
Canonical ha rilasciato l'aggiornamento di sicurezza USN-3455-1 che va a risolvere la vulnerabilità riscontrata nel protocollo di sicurezza WPA2 e che coinvolte wpa_supplicant e hostapd, vulnerabilità di cui vi avevo parlato quest'oggi nel post Violato il protocollo di crittografia WPA2.
I sistemi Ubuntu coinvolti da questo aggiornamento sono
  • Ubuntu 17.04
  • Ubuntu 16.04 LTS
  • Ubuntu 14.04 LTS
Per aggiornare il vostro sistema vi basterà applicare gli aggiornamenti proposti o dare da terminale

sudo apt update && sudo apt dist-upgrade
Continua...

Violato il protocollo di crittografia WPA2

Nessun commento:
Il protocollo di crittografia WPA2 usato per la protezione delle reti WiFi è stato bucato.

La vulnerabilità alla base di questo tipo di attacco è stata scoperta dal ricercatore Mathy Vanhoef del gruppo di ricerca imec-DistriNet dell'Università di Lovanio in Belgio.

Sfruttando questa vulnerabilità nel protocollo WPA2 è possibile decifrare il traffico di rete, dirottare connessioni http e rubare le informazioni digitate nel browser.

Una dimostrazione di questo tipo di attacco, ribattezzato KRACK Attacks, è possibile vederla nel video che segue, realizzato sfruttando un sistema operativo Linux e un device Android, Come potete vedere è possibile rubare login e password di un sito internet all'insaputa della vittima dell'attacco


Grazie a questo tipo di attacco non solo è possibile recuperare le credenziali di accesso (come e-mail e password) ma in generale tutti i dati o le informazioni trasmette possono essere decrittografati.
Inoltre, a seconda
A seconda del dispositivo utilizzato e dalla configurazione della rete è inoltre possibile decrittografare i dati inviati verso la vittima come ad esempio il contenuto di un sito web.

La vulnerabilità affligge dispositivi Android, Linux, Apple, Windows, OpenBSD, MediaTek, Linksys e altri, insomma tutti possono essere colpiti.

Il KRACK Attacks è particolarmente critico in presenza di wpa_supplicant 2.4 e versioni superiori rendendo banale intercettare e manipolare il traffico inviato da dispositivi Linux e Android che fanno uso di wpa_supplicant. Il client wpa_supplicant è un client WiFi comunemente utilizzato su Linux e Android (Android 6.0 e versioni superiori contengono questa vulnerabilità). Attualmente il 41% dei dispositivi Android è vulnerabile a questo variante di attacco.
Fortunatamente, stando a quanto si apprende, le patch per Linux saranno disponibili a breve, restano ovviamente scoperti i device Android che difficilmente verranno aggiornati dai produttori.

Il documento con la tecnica di attacco è stato presentato per la revisione già dallo scorso 19 Maggio 2017. Nel frattempo in questi mesi gli sviluppatori che hanno scoperto questo attacco hanno realizzato tecniche più semplici per effettuare questo tipo attacco. Questo significa che attaccare macOS e OpenBSD è significativamente più semplice di quanto discusso nel paper di ricerca.

Maggiori dettagli su questa vulnerabilità e sul KRACK Attacks li potete trovare sul sito https://www.krackattacks.com/
Altri dettagli arriveranno dalla Computer and Communications Security (CCS) 2017 che si terrà a Dallas il prossimo 1 Novembre 2017 dove verrà presentato il paper di ricerca https://acmccs.github.io/papers/
Continua...

15 ottobre 2017

Lawnchair Launcher sbarca su Google Play

Nessun commento:
Una delle caratteristiche più interessanti dei Pixel è senza ombra di dubbio il launcher stock di Google, launcher che offre un look semplice, pulito e che integra al suo interno le informazioni meteo, lo swipe per attivare subito Google Now e altre piccole funzionalità interessanti che ora come ora sono disponibili solo su Android Oreo.


Un team di sviluppatori indipendenti ha lanciato qualche tempo fa un progetto open source per realizzare un launcher gratuito in grado di portare le caratteristiche del launcher dei Google Pixel alle masse. Il launcher in questione si chiama Lawnchair Launcher ed in passato era reperibile solo sul sito degli sviluppatori e su XDA. Bene, quest'oggi Lawnchair Launcher è finalmente disponibile su Google Play, quindi sarà più facile per noi utenti scaricare e mantenere aggiornato il launcher sui nostri device.


Attualmente sul Play Store il launcher è segnato come ancora in fase di sviluppo quindi di fatto è una beta ma è abbastanza usabile per l'uso di tutti i giorni (io ho trovato un paio di bug in un paio). 
Per poter sfruttare l'integrazione con Google Now sarà necessario scaricare a parte Lawfeed, un addon rilasciato sotto forma di APK dagli stessi developer di Lawnchair Launcher (la stessa cosa accade anche per altri launcher che offrono il supporto a Google Now e non possono, per motivi legali, fornirlo integrandolo nel launcher presente sullo store di Google).

Cliccate qui per scaricare Lawnchair Launcher (all'interno del link a Google Play troverete l'apk per l'integrazione con Google Now).

Per maggiori informazioni su Lawnchair Launcher:

Continua...

14 ottobre 2017

Linux Day 2017: condividete i vostri talk su Marco's Box!

Nessun commento:
Sabato 28 Ottobre 2017 si svolgerà in tutta Italia il Linux Day, la principale manifestazione italiana dedicata a Linux, al software libero, alla cultura aperta e alla condivisione.

L'edizione del 2017 del Linux Day è dedicata alla privacy e alla riservatezza personale e dunque vedrà molti talk incentrati su questo argomento.

Come da tradizione di Marco's Box ho deciso di aprire uno spazio dedicato a tutti i lettori che si contribuiranno a questo evento. Se avete realizzato un talk che ritenete interessante e volete condividerlo con la community di Marco's Box vi basterà scrivere un commento sotto questo post linkando i vostri lavori che verranno raccolti in un post dedicato.
Continua...

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.