27 febbraio 2015

Marco's Box I/O 50

Nessun commento:
L'ingresso al Global Seed Vault delle Isole Svalbard [Commons]

  • Un ragazzo americano ha progettato e costruito un modello di braccio meccanico a basso costo, rilasciandone i file sul proprio sito con licenza CC-BY-NC [CheFuturo]
  • Google conserva la cronologia delle ricerche vocali effettuate su Google Now: si possono riascoltare dal proprio profilo Google [AndroidWorld]
  • Il direttore della NSA ovviamente pensa che sia necessario che le compagnie tecnologiche debbano fornire metodi di accesso alle loro informazioni [ArsTechnica]
  • Si sta ipotizzando e studiando come conservare presso il Global Seed Vault delle Isole Svalbard (o luoghi simili) informazioni importanti che verranno codificate biologicamente tramite il DNA, in un modo simile ai fossili (un grammo di DNA riuscirebbe a contenere 455 ExaByte) [Gizmodo]
  • Don't be Patchman è un videogioco in stile pixel art la cui campagna di crowdfunding è iniziata da su Kickstarter: la particolarità è tra gli obiettivi raggiungibili è la destinazione del 10% dell'incasso della campagna al finanziamento dello sviluppo di alcune funzioni nei programmi open source utilizzati dal team di sviluppo, tra i quali Tiled, GIMP, ZeroBrane Studio, MOAI, Box2D, MATE, UbuntuMATE, ArdourGTK, Audacity, LMMS, GCC, Lua, SDL, ImageMagick, KDenLive, EFF, Linux, Ubuntu. [Kickstarter]
  • Dan Gillmor racconta la sua evoluzione verso l'uso di GNU/Linux [Medium]
Continua...

26 febbraio 2015

La FCC riconosce la neutralità della Rete

1 commento:

Oggi la Federal Communications Commission americana (la commissione responsabile della regolamentazione delle telecomunicazioni) ha stabilito finalmente il principio della net neutrality: l'accesso ad Internet deve essere neutrale e le compagnie non devono intervenire sulla trasmissione dei dati (limitando ad esempio solo una particolare tipologia di traffico o servizio, leggi filesharing o video on demand).

Gli operatori che forniscono connettività ovviamente sono molto arrabbiati della decisione: per la legge non sono più "fornitori di servizi di informazione" (il Titolo I della legge sulle Telecomunicazioni) ma "common carrier", cioè fornitori di trasporto responsabili per il loro carico. Questa è la motivazione per la quale con le future regolamentazioni e le battaglie legali che ne seguiranno, non sarà più possibile il throttling di una singola fonte di traffico.

Nella prima parte della discussione la commissione ha anche decretato la possibilità per le municipalità di costruire a proprie spese le infrastrutture di rete necessarie a portare connessioni veloci ai propri cittadini anche senza il permesso dello Stato di cui fanno parte (per dire, la municipalità di Chattanooga fornisce una rete gigabit!).

L'accesso ad una rete aperta e libera da vincoli è un principio che accomuna i sostenitori dell'open source e non solo, da oggi negli Stati Uniti è anche un diritto stabilito per legge. Si muoveranno di conseguenza anche in Europa?

Immagine via The Verge
Continua...

Il Meizu MX4 Ubuntu edition sarà presentato al MWC 2015

3 commenti:
Buone notizie per tutti i fan di Ubuntu Phone, il nuovo sistema operativo di casa Canonical per smartphone.

Meizu ha finalmente annunciato sulle sue pagine sociali il suo Meizu MX4 Ubuntu edition, il primo device della casa equipaggiato con Ubuntu Phone ed il secondo ad arrivare dopo il bq Aquaris E4.5 Ubuntu Edition.
Il device verrà ufficialmente presentato al pubblico durante il Mobile World Congress che si terrà a Barcellona dal 2 al 5 Marzo 2015.



Continua...

25 febbraio 2015

Moto E 2015: specifiche tecniche e primo video hands on

Nessun commento:

Da qualche ora Motorola ha annunciato il suo nuovo Moto E (2nd gen) o se preferite Moto E 2015, il suo nuovo base di gamma pronto ad aggredire la fascia bassa del mercato con delle buone caratteristiche ed un prezzo di lancio contenuto.
Ecco le specifiche tecniche complete:



Come potete leggere dalla scheda tecnica, la variante 4G che sarà commercializzata in Italia dal prossimo mese a 149 € ha un processore Qualcomm Snapdragon 410 da 1,2 GHz Quadcore, GPU Adreno 306 @400 MHz, RAM 1 GB, display da 4,5" qHD (540x960) e 245 ppi, batteria da 2390 mAh, camera posteriore da 5 MP (4:3) senza flash, fotocamera frontale VGA, memoria interna da 8GB o 16GB (a seconda dei modelli) espandibile con MicroSD fino a 32GB, WiFi b/g/n, Bluetooth 4.0 LE, GPS, AGPS, SUPL, Glonass, Beidou. A corredare il tutto abbiamo l'ultima versione di Android ovvero Android Lollipop.

Di seguito il primo unboxing e hands on che ho trovato in giro su YouTube (se ne avete altri segnalatemeli pure che li aggiungo)


Continua...

Motorola presenta il nuovo Moto E disponibile da marzo a 149 € per la versione 4G LTE

Nessun commento:
 Scegli di iniziare il tuo viaggio con il nuovo Moto E

Milano, 25 febbraio 2015 – Motorola annuncia oggi l’arrivo del nuovo Moto E: un device che offre le migliori performance di uno smartphone ad un prezzo accessibile. Ci sono milioni di persone che non hanno ancora acquistato uno smartphone, perché non hanno trovato quello giusto oppure perché preferiscono non spendere troppo per intraprendere questo viaggio nel mondo mobile. Il nuovo Moto E fa al caso loro: ha caratteristiche e funzionalità che ad un prezzo contenuto offrono, infatti, maggiori opportunità di utilizzo. Scopriamole insieme.

La tecnologia 4G LTE1, un display qHD da 4,5 pollici, una fotocamera frontale, il più recente software Android™ (Lollipop) e nuove opzioni di personalizzazione oltre ad una serie di software che fino a ieri erano disponibili solo su Moto X: il nuovo Moto E permette di navigare su Internet, ascoltare la musica in streaming, giocare e guardare video in 4G LTE.


Più possibilità, più velocità grazie al processore quad-core
Al cuore di Moto E c’è un potente processore Qualcomm® Snapdragon™ con una CPU da 1.2GHz quad-core e grafica avanzata. Gli utenti potranno passare da un’applicazione all’altra in modo veloce così come ascoltare la musica dal proprio dispositivo e contemporaneamente navigare su Internet, senza perdere un beat.

Mai a terra grazie alla batteria che dura un giorno
Equipaggiato con una batteria da 2390 mAh, il nuovo Moto E è pensato per durare sino ad un’intera giornata2 senza doversi preoccupare continuamente di doverlo ricaricare.

Più scatti grazie a due fotocamere
Il nuovo Moto E ha due fotocamere: una posteriore da 5 megapixel e una frontale perfetta per i selfie o per le videochiamate con amici e familiari. Bastano due piccoli movimenti del polso per attivare la funzione Quick Capture. Vuoi fare un selfie? Ancora un movimento di polso e si passa alla fotocamera frontale. Il tutto senza mai toccare lo schermo.


Il più recente sistema operativo Android™ Lollipop
Il nuovo Moto E è equipaggiato con Android™ Lollipop, la versione più recente del sistema operativo più usato al mondo.

E che il divertimento abbia inizio…aggiungi solo un po’ di colore
Si parte dal telefono bianco o nero ma grazie alle cornici in gomma Motorola, si può decidere di personalizzarlo scegliendo tra le 6 colori disponibili come ad esempio il turchese o il lampone, oppure optare per le cover antiscivolo3 per una maggiore protezione da graffi o cadute.

È tutto più semplice con i software Motorola
Il nuovo Moto E presenta alcuni tra i software premium Motorola come ad esempio Moto Display per ricevere notifiche e aggiornamenti senza interruzioni e Moto Migrate per trasferire velocemente contatti, foto e video da un telefono all’altro.
 
Il nuovo Moto E sarà disponibile in Italia a partire dal mese di marzo nei colori bianco e nero a un prezzo di 149 Euro per la versione 4G LTE.

14G LTE non è disponibile in tutti i Paesi. Verificate la copertura paese per paese. 
2La durata della batteria è basata su un calcolo approssimativo che considera periodi di utilizzo e periodi di stand-by. La performance effettiva della batteria dipende da molti fattori come ad esempio la potenza del segnale, le configurazioni di rete, l’età della batteria, la temperatura, le funzionalità attive, le impostazioni del device e i profili d’uso di voce, dati e altre applicazioni.

3le cornici Motorola e cover antiscivolo vengono vendute separatamente.

Maggiori info sul sito http://www.startwithmotoe.com/it/
Continua...

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.