30 luglio 2014

Pausa dal blog



A partire da oggi il blog sarà messo in pausa. Come autore smetterò di pubblicare notizie e guide. Il motivo è da ricercare nel troppo tempo che ho dedicato al blog (e si social per trovare le notizie da pubblicare) che mi ha fatto tralasciare gli impegni privati.
Questo significa che da ora in poi il blog viaggerà a velocità ridotta, troverete sempre gli altri autori pronti a postare le news ma io mi metterò da parte in un angolino, al massimo mi vedrete in qualche comunicato stampa.
La decisione è stata sofferta e meditata ma è obbligata. 

Ho deciso di fare questo post per rispetto verso i miei lettori affezionati, pareva brutto smettere di botto senza dare nessun motivo :)

A presto :)
Continua...

Rilasciata LibreOffice 4.3



The Document Foundation ha annunciato il rilascio di LibreOffice 4.3, l'ottava major release della suite da ufficio opensource multipiattaforma più amata dalla pubblica amministrazione di mezzo mondo.
Scopriamo insieme le novità grazie al comunicato stampa italiano:
- Migliore interoperabilità con il formato OOXML, e supporto per i vecchi formati dei file Macintosh
- Migliore gestione dei commenti, e visualizzazione immediata delle celle di un foglio elettronico
- Modelli 3D in Impress, e supporto anche dei paragrafi con più di 65.000 caratteri
Berlino, 30 luglio 2014 – The Document Foundation annuncia LibreOffice 4.3, l’ottava major release della suite libera per ufficio dalla nascita del progetto il 28 settembre 2010. L’applicazione è il risultato degli sforzi congiunti di migliaia di volontari e centinaia di sviluppatori, e ha raggiunto un livello di maturità che la rende adeguata a qualsiasi tipo di utilizzo, soprattutto se viene supportata dai servizi a valore aggiunto forniti dalle aziende dell’ecosistema.
LibreOffice 4.3 offre un gran numero di miglioramenti e nuove funzionalità:
Interoperabilità dei documenti: supporto del formato OOXML Strict, miglioramento della gestione degli elementi grafici nei documenti OOXML (DrawingML, font, mantenimento di stili e attributi dei grafici), embedding di un file OOXML all’interno di un altro file OOXML, supporto di 30 nuove formule Excel, supporto dei fogli elettronici e dei database MS Works, e dei vecchi formati Macintosh come ClarisWorks, ClarisResolve, MacWorks, SuperPaint, e altri ancora.
Gestione dei commenti: i commenti possono essere stampati sul margine destro del documento, formattati in modo più leggibile, importati ed esportati – compresi i commenti annidati – nei documenti ODF, DOC, OOXML e RTF, in modo da migliorare la produttività e favorire la collaborazione.
Gestione più intuitiva dei fogli elettronici: Calc permette di eseguire alcune operazioni in modo più intuitivo, grazie alla migliore visualizzazione delle formule nelle celle e del numero delle righe e delle colonne selezionate nella barra di stato, e alla possibilità di selezionare i modelli di conversione del testo a livello utente.
Modelli 3D in Impress: supporto di modelli animati 3D nel nuovo formato open glTF, e inizio del supporto dei file Collada e kmz di Google Warehouse, per aggiungere maggiore vivacità alle presentazioni (per il momento, questa funzionalità è disponibile solo su Windows e Linux).
LibreOffice 4.3 supporta anche i paragrafi “monster” di oltre 65.000 caratteri (un esempio di un bug vecchio di 11 anni che è stato risolto grazie al lavoro di pulizia del codice sorgente di OOo, e che è disponibile solo su LibreOffice). Inoltre, tutte le funzioni di accessibilità su Windows – basate sul framework IBM IAccessible2 di IBM – sono standard, e non più sperimentali.
La lista completa delle nuove funzionalità e dei miglioramenti di LibreOffice 4.3 è disponibile qui: https://wiki.documentfoundation.org/ReleaseNotes/4.3.
“Il progetto LibreOffice dimostra che un grande progetto di software libero può vivere e prosperare anche senza il patrocinio di un’azienda, per liberare il desktop dall’influenza dei vendor”, afferma Thorsten Behrens, Chairman di The Document Foundation. “Oggi, non esiste una suite per ufficio migliore di LibreOffice, per le funzionalità, l’interoperabilità, il supporto dei formati standard e l’indipendenza. Dopo molti anni, LibreOffice riporta il controllo del desktop nelle mani degli utenti”.
Secondo Coverity Scan Service, che LibreOffice ha iniziato a usare nell’ottobre del 2012, la qualità del codice sorgente di LibreOffice è migliorata sensibilmente negli ultimi due anni, con una riduzione della densità dei difetti per 1.000 righe di codice da 1,11 – superiore alla media – a un record per l’industria del software di 0,08 (per maggiori informazioni: http://softwareintegrity.coverity.com/register-for-libreoffice-scan-report.html).
Maggiori dettagli tecnici su LibreOffice 4.3 sono disponibili nei change log:https://wiki.documentfoundation.org/Releases/4.3.0/RC1 (bug risolti in RC1),https://wiki.documentfoundation.org/Releases/4.3.0/RC2 (bug risolti in RC2),https://wiki.documentfoundation.org/Releases/4.3.0/RC3 (bug risolti in RC3),https://wiki.documentfoundation.org/Releases/4.3.0/RC4 (bug risolti in RC4).
Download LibreOffice
LibreOffice 4.3 e LibreOffice 4.2.6 – che verrà rilasciato venerdì 1° agosto – sono disponibili per il download da questo link: http://www.libreoffice.org/download/. Le estensioni e i template per LibreOffice sono disponibili da questo link:http://extensions.libreoffice.org/.
Gli utenti LibreOffice, i sostenitori del software libero e i membri della comunità possono supportare The Document Foundation con una donazione all’indirizzo:http://donate.libreoffice.org.
Continua...

29 luglio 2014

Rilasciato DraftSight V1R5.2, nuova release di manutenzione del CAD multipiattaforma


Dassault Systemes ha rilasciato DraftSight V1R5.2 una nuova release di manutenzione del suo CAD gratuito multi piattaforma disponibile per Windows, Mac OSX e Linux (in comodi pacchetti DEB ed RPM).
DraftSight V1R5.2

Come già accennato questa nuova release è da considerarsi come quality release in quanto non va ad introdurre nessuna nuova funzionalità ma soltanto a correggere gli errori presenti nel precedente rilascio.
Potete scaricare DraftSight V1R5.2 all'indirizzo http://www.3ds.com/products-services/draftsight/download-draftsight/
Come sempre, in caso di errori durante l'installazione del pacchetto DEB su Ubuntu e derivate vi suggerisco di installare il tutto tramite GDebi.
Gli utenti Ubuntu che fanno uso di sistemi a 64bit fate riferimento al wiki di Ubuntu http://wiki.ubuntu-it.org/Grafica/DraftSight (sinceramente non ho provato la guida avendo installato la 32bit, se qualcuno ha testato il procedimento con successo e può lasciare un commento farà cosa gradita ai lettori).
Per i più curiosi ecco il changelog completo:

System requirements
No new hardware or graphics requirements. For minimum system requirements, click here.
Note: Outdated graphic drivers might need updating.
Installation Notes
No change.
Activation
No changes. The Activation dialog (free Version *only*) is still displayed at start up.
New Features
  • Quality release, no new functionalities added.
Incorrect results when explode hatch inside   Circle, Arc, Splines.
Points in DraftSight do not print.
-LAYER command (run from command line) with OFF * (All) option doesn't work in V1R5.1
Insert block does not remember the path set   for Library path
ToolBox> JIS > Hardware > TYPE of   JIS B 1182 : Please delete the unnecessary character of "Square Head   Bolt".
On Ubuntu machine, the file name saved with   Russian characters shows error when opening it.
LINUX UBUNTU: The License agreement during   installation on Ubuntu in Russian language shows as question marks.
The Find command cannot find parentheses.
P4 ContinueDimension: Dimension value is   wrong when the viewport scale not 1:1.

Continua...

openSUSE Factory diventa una distribuzione rolling release indipendente


Svolta storica per tutti i susini in ascolto. openSUSE Factory, il ramo in sviluppo di openSUSE, diventa una distribuzione indipendente basata sul modello di sviluppo rolling release.


Con questo nuovo modello di sviluppo gli utenti Factory potranno ottenere gli ultimi pacchetti aggiornati senza dover attendere il rilascio della prossima release o utilizzare repo appositi.
L'altro vantaggio si avrà nel rapporto utenti e collaboratori che potranno testare e apportare le dovute correzioni ai pacchetti in maniera più veloce.
Potete scaricare le ISO di openSUSE Factory direttamente al seguente indirizzo http://download.opensuse.org/factory/
Contenti?
Per maggiori informazioni vi lascio al comunicato stampa ufficiale Factory moves to Rolling Release Development Model

Continua...

LibreOffice Pre-Releases: il repository per testare la versione in sviluppo di LibreOffice su Ubuntu e derivate


Negli scorsi giorni il team di LibreOffice ha rilasciata la versione prerelease di LibreOffice 4.3.0 ovvero la prossima main version della popolare suite da ufficio libera, gratuita e multi piattaforma.

Tante sono le novità di questo rilascio che potete trovare riassunte a questo indirizzo. Tuttavia essendo una versione pre rilascio è considerata non indicata per ambienti di produzione e dunque non va direttamente a finire nei repository stabili di Ubuntu (oltretutto non viene nemmeno pubblicizzata nelle pagine della Document Foundation).

Ma come possiamo fare a provarla su di Ubuntu e derivate? Semplice ricorrendo al PPA LibreOffice Pre-Releases gestito dal “LibreOffice Packaging” team (gli stessi che mantengono la versione stabile).

Scopriamo come fare. Per evitare problemi il team che mantiene il repository raccomanda di rimuovere il pacchetto libreoffice-core. Per farlo diamo da terminale

sudo apt-get purge libreoffice-core

Installiamo ora, qualora non fosse già presente, ppa-purge che ci servirà nel caso in cui volessimo tornare alla versione precedente

sudo apt-get install ppa-purge

Aggiungiamo ora il suddetto PPA dando da terminale

sudo add-apt-repository ppa:libreoffice/libreoffice-prereleases

aggiorniamo il nostro la lista pacchetti con

sudo apt-get update

ed infine installiamo la versione pre release di LibreOffice dando

sudo apt-get install libreoffice mythes-it libreoffice-help-it libreoffice-l10n-it

Continua...

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.