Monaco torna al software open source


Il comune di Monaco di Baviera cambia nuovamente idea sulle licenze del software da utilizzare sui computer della propria Pubblica Amministrazione comunale e torna ad adottare soluzioni open source.
La decisione è stata presa di comune accordo lo scorso 10 Maggio 2020 fra il Partito dei Verdi (recentemente eletto) e i Socialdemocratici e sarà in vigore fino al 2026.
Nell'accordo, che trovate in forma completa a questo indirizzo, si legge quanto segue:

Wo immer technisch und finanziell möglich setzt die Stadt auf offene Standards und freie Open
Source-lizenzierte Software und vermeidet damit absehbare Herstellerabhängigkeiten. Diese Abwägung nehmen wir als Kriterium für Ausschreibungen mit auf, eine Abweichung von diesem
Grundsatz muss begründet werden. Die Stadt unterhält ein öffentlich zugängliches Open Source
Dashboard inkl. Kostenbilanz (auch bei Betriebssystemen und Office-Anwendungen), aus dem hervorgeht, in welchen Bereichen die Landeshauptstadt München auf Open Source setzt und welche
Fortschritte in diesem Bereich gemacht wurden.

ovvero ovunque sia tecnicamente e finanziariamente possibile, la città di Monaco farà affidamento a standard aperti e software con licenza open source evitando così prevedibili dipendenze da sviluppatori [specifici]. Questa clausola viene considerata un principio [fondamentale] per l'appalto. Il mancato rispetto di questo principio deve essere giustificato. La città manterrà una dashboard open source accessibile al pubblico, che includerà i costi in dettaglio (anche per i sistemi operativi e le applicazioni per l'ufficio) e mostrerà in quali settori si utilizza software open source e gli sviluppi fatti in questo campo. E aggiunge:

Es gilt im Hoheitsbereich grundsätzlich das Prinzip “public money, public code”. Das heißt: Sofern
keine personenbezogenen oder vertrauliche Daten enthalten sind, wird auch der Quellcode städtischer Software veröffentlicht. Die Stadt München unterstützt die Entwicklung von Open SourceProjekten mit einem "Munich Open Source Sabbatical". Professionelle Programmierer*innen, die
sich für drei oder sechs Monate ganz auf die Fortentwicklung eines Open Source-Projektes konzentrieren möchten, können sich dafür auf ein städtisches bezahltes Stipendium bewerben. Die
Projekte müssen einen kommunalen Nutzen haben.

ovvero nel campo della sovranità si applica generalmente il principio "public money, public code". Questo significa che finché non sono inclusi dati riservati o privati, verrà pubblicato anche il codice sorgente del software cittadino. La cittá di Monaco supporta lo sviluppo di progetti Open Source tramite il "Munich Open Source Sabbatical".  Sviluppatori professionali che vogliono concentrarsi per 3 o 6 mesi totalmente allo sviluppo di progetti Open Source, possono candidarsi per una borsa di studio finanziata dalla città. I progetti devono apportare un vantaggio comunale.

Traduzione dal tedesco a cura di Vincenzo

Questi post potrebbero interessarti

disqus

Licenza

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001.

Disclaimer immagini Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.