Rilasciato deepin 15.7: migliorano le prestazioni e diminuisce la ISO di installazione


Il team di sviluppo di deepin Linux ha annunciato il rilascio di deepin 15.7. La prima novità di questo rilascio è rappresentata dal modo con cui verranno indicate le versioni di deepin. Il nuovo formato prevede è x.y.z con x numero di versione principale (in questo caso 15, il che significa che questa versione è stata sviluppata e mantenuta dal 2015), y è il numero di sottoversione e solitamente viene aggiornato ogni 3 mesi mentre z è un numero di minor release (se ci sono aggiornamenti di sistema importanti tra due versioni xy, possono essere realizzate 1 o 2 versioni minori). La versione y con numero pari avrà più aggiornamenti di funzionalità, mentre la versione y con numero dispari si concentrerà sull'ottimizzazione del sistema e sul miglioramento della stabilità.
Pertanto deepin 15.7 sarà la prima versione con il nuovo schema di rilasci a concentrarsi sull'ottimizzazione del sistema e sui miglioramenti di stabilità.

Vediamo ora quali sono le novità sotto il cofano di deepin 15.7:

  • ISO di installazione ridotta da 3,1 GB a 2,5 GB grazie ad una serie di ottimizzazioni della struttura di sistema e alla rimozione dei componenti non necessari
  • Ottimizzazione del consumo energetico sui portatili, con la modalità di risparmio energetico che si attiva automaticamente quando sul portatile passiamo all'alimentazione da batteria. In questo modo si ha un aumento della durata della batteria. È possibile attivare o meno questa funzionalità dal Centro di Controllo.
  • Ottimizzazione della memoria grazie ad una serie di modifiche e ottimizzazioni nell'utilizzo della memoria. Nella configurazione standard, il consumo di memoria all'avvio del sistema passa dagli 1,1 GB della precedente relase agli 830 di deepin 15.7
  • Aggiunto l'OSD quando accendiamo / spegniamo il WiFi o il microfono
  • Aggiunta una animazione quando si trascina una icona dalla dock
  • Aggiunta una funzionalità di notifica del tempo necessario per l'aggiornamento
  • Aggiunta le categorie delle applicazioni nella modalità mini del launcher
  • Aggiunta la possibilità di passare fra un'area di lavoro e l'altra tramite il tasto Tab
  • Ottimizzazioni nell'installer di sistema 
  • Aggiunta l'opzione NVIDIA-PRIME nell'installer dei driver video per i portatili con grafica ibrida
  • Ottimizzazioni e correzione di bug vari

Potete scaricare deepin 15.7 tramite il link ufficiale oppure sui mirror alternativi Baidu Yun, Sourceforge, MEGA, Google Drive, Community ISO Repository..

Gli utenti che provengono da versioni precedenti non dovranno far altro che installare gli aggiornamenti di sistema proposti.

Infine un piccolo consiglio per gli utenti italiani che intendono provare la distro: scaricare l'ISO da MEGA o da Google Drive in modo da sfruttare tutta la banda disponibile e scaricare l'ISO in meno tempo (il mirror principale è lento).

Questi post potrebbero interessarti

disqus

Licenza

Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001.

Disclaimer immaginiLe immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer imagesImages used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.