Swift 2.0 sarà open source


Uno spettro si aggira fra le grandi aziende dell'informatica americana, lo spettro dell'open source
Fra le novità presentate da Apple al suo WWDC 2015 una ha attirato l'attenzione degli amanti del software open source: Swift, il linguaggio di programmazione sviluppato da Apple per i sistemi iOS e OS X diventerà open source a partire dalla release 2 che verrà rilasciata in forma stabile in autunno.


Gli utenti interessati a provarlo possono già da ora scaricare la versione beta di Swift 2.0 (compilatore e librerie per iOS, OSX e Linux) nella pagina dedicata agli sviluppatori.
Trovate maggiori informazioni al link https://developer.apple.com/swift/blog/?id=29

Per chi si fosse perso il keynote potrete rivederlo al link http://www.apple.com/live/2015-june-event/
La parte inerente Swift è al minuto 72:19

Posta un commento

  1. Sarà un altro Go?

    RispondiElimina
  2. Marco Giannini9 giugno 2015 11:23

    Ai posteri l'ardua sentenza. La cosa certa è che essendo Apple sarà agli occhi dei più sempre più figa degli altri

    RispondiElimina
  3. non capisco la frase "Se prima però IRC era prerogativa solamente dei PC Desktop,": su android di client irc ce ne sono a bizzeffe da tempo...

    RispondiElimina
  4. Giovanni Fracasso10 giugno 2015 19:57

    Ciao a tutti. Ho installato Netrunner 16 su un netbook con cpu Intel celleron ( 1.7 Mhz ), 4 gb di Ram .... va benissimo, veloce e completo. Da consigliare a chi non ne puo' piu' di windows o chi vuole avvicinarsi al mondo del pinguino

    RispondiElimina
  5. Giovanni Fracasso10 giugno 2015 19:58

    Chiaramente complimenti per la recensione.

    RispondiElimina
Nuova Vecchia