25 aprile 2017

Perchè Android si e Linux no?



Ho provato diverse volte nel corso della mia esperienza nel settore IT a far adottare Linux, specialmente fra gli amici che abbiano manifestato problemi con Windows o semplicemente la curiosità di provare qualcosa di diverso.

La User Interface è sicuramente fondamentale nella scelta di un programma a maggior ragione se quel programma è un intero sistema operativo, ma ho notato poca coerenza nel ragionamento quando al posto di Linux prendiamo in esame Android.

Per quanto mi sforzassi di spiegare i vantaggi (nel caso specifico) della scelta di Linux, alcuni considerano un punto negativo la grafica e l’esperienza proposta dal DE, sia esso Unity, Gnome o KDE.

Qualche anno fa

Qualche anno fa, complici anche i problemi con i driver, non c’era la cura per l'aspetto estetico che c’è ora. Gnome 2 è sicuramente un progetto caro a tanto utenti ma a livello estetico di sicuro non rappresenta più un’ interfaccia modernissima, cosa che con l’avvento di Gnome 3 possiamo invece affermare.

Pigrizia...tanta pigrizia

Vuoi che per lavoro la pigrizia è un male da estirpare ai primi gemiti, reputo questo atteggiamento frutto della chiusura mentale delle persone davanti al diverso.
Per quale motivo infatti una persona, qualsiasi sia il suo background informatico, adotta Android senza batter ciglio magari cambiando produttore, ma se parla di cambiare sistema operativo storce il naso?
Badate bene che non sto facendo un paragone fra Linux (desktop) e Android, ma sto criticando l’atteggiamento di chi non utilizza Linux (ma possiamo fare lo stesso ragionamento rivolgendoci a macOs) per un’esperienza proposta che non soddisfa appieno le richieste quando cambiando smartphone spesso e volentieri si fa un cambiamento anche più importante nell’utilizzo con interfacce che spesso e volentieri cambiano e non di poco, senza dimenticare un Play Store che è ricco di launcher alternativi con tanto successo.

Gimp non è Photoshop

Critico questo atteggiamento essenzialmente per un motivo:

Non puoi usare un programma pretendendo che faccia le stesse identiche cose di un altro, con la stessa procedura, con la stessa grafica.

Insomma: Linux non è Windows, Gimp non è Photoshop.

Le vostre esperienze

E voi, avete proposto Linux a qualche vostro conoscente scontrandovi col problema della “grafica” o con simili considerazioni?

Nessun commento:

Posta un commento

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.