20 dicembre 2016

Come attivare la modalità Low Graphics su Ubuntu e aumentare le prestazioni



Unity si sa non è mai stato un ambiente desktop leggero. Per andare incontro agli utenti, sopratutto quelli che virtualizzano il sistema, è stata recentemente introdotta una nuova modalità all'interno di Ubuntu 16.04.1 LTS (e versioni successive) che consente di ridurre animazioni, trasparenze e qualche altro parametro e rendere l'esperienza utente più fluida e piacevole anche su macchine datate (come la mia).
Vediamo dunque come attivare la Low Graphics Mode di Ubuntu e velocizzare il sistema.
La prima cosa da fare è quella di installare CompizConfig Settings Manager, il tool di Compiz che ci consente di smanettare nelle impostazioni di Compiz.
Per farlo vi basterà dare da terminale

sudo apt install compizconfig-settings-manager

Una volta fatto avviamo il programma appena installato cercandolo in Unity.
Clicchiamo su Ubuntu Unity Plugin



e spuntiamo la voce Enable Low Graphics Mode.



Non appena fatto noterete subito un cambio nella barra di Unity che da trasparente diventerà opaca, segno che la modalità è stata attivata.

Bene, ora fate qualche prova e provate ad avviare il launcher di Unity o a lavorare un po' con il PC. Su macchine datate noterete subito una maggiore velocità e responsività.

Per tornare alle impostazioni originali di Unity l'unica cosa da fare è togliere il segno di spunta alla suddetta voce :).

Nessun commento:

Posta un commento

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.