10 marzo 2016

Opera aggiunge un ad-blocking nativo nella versione Developer


Stanchi di pubblicità sempre più invasive? La soluzione c'è e consiste nell'uso di un adblock, meglio se questo è direttamente integrato nel browser.
È questo che devono aver pensato gli sviluppatori di Opera, il noto browser web multipiattaforma sempre attento all'innovazione.
Nell'ultimo aggiornamento del canale developer è infatti apparsa una nuova funzionalità, un ad-blocking integrato che promette di velocizzare (e di molto) la navigazione web senza impattare sulle performance in quanto il blocco delle pubblicità avviene a livello di web engine (a differenza di altri browser che necessitano di estensioni che vanno ad influire sulla RAM e sull'uso della CPU).

Ma come funziona l'ad-blocking integrato in Opera?

Opera è in grado di rilevare, durante la navigazione web, se ci sono degli annunci che possono essere bloccati e in caso positivo suggerisce di attivare la funzione di blocco degli annunci. Per attivare o disattivare l'ad-blocking per un sito web specifico sarà sufficiente cliccare sull'icona a forma di scudo che appare nella barra degli indirizzi e premere lo switch per disattivare il blocco per quello specifico sito. Questo ci consentirà di supportare in tutta tranquillità i nostri siti internet preferiti (PS: noi del pacco siamo oltre e non abbiamo la pubblicità :P).

Il pop up che ci mostra le statistiche delle pubblicità bloccate e ci consente di disattivare l'ad-blocking per i siti che vogliamo supportare

La finestra di dialogo mostrerà inoltre delle statistiche che mostrano il numero di annunci bloccati per quella pagina e quanti ne abbiamo bloccati in generale. Inoltre è possibile effettuare un test che indica il tempo di caricamento della pagina con e senza pubblicità. Questo è uno strumento utile per i web master in quanto gli consente subito di capire le criticità della navigazione e di correre ai ripari per ottimizzare il caricamento del proprio sito adeguando le pubblicità.

Il test di Opera che mostra la velocità di caricamento con o senza pubblicità

Se si disattiva l'ad-blocking per un sito questo verrà aggiunto ad una elenco delle eccezioni che è possibile consultare e modificare nelle impostazioni di sistema. Il team di Opera ha già provveduto ad aggiungere alcuni siti fra quelli attivati, siti di fama mondiale che offrono però una buona esperienza per i propri utenti anche con gli annunci attivati (potete comunque rimuoverli).

La lista con le eccezioni per i nostri siti web preferiti

Sotto il cofano

Come detto in precedenza l'ad-blocking di Opera è nativo e utilizza algoritmi di controllo veloci a livello di web engine.
Le liste attualmente utilizzate per il blocco sono quelle di EasyList: la versione regular di EasyList per il blocco della pubblicità e la EasyPrivacy che blocca i trackers. 

Quanto è più veloce?

Dai test effettuati dal team di Opera risulta che Opera con ad-blocking nativo è in media il 45% più veloce nella navigazione rispetto a Google Chrome con l'estensione Adblock Plus.

La differenza di velocità di caricamento fra Opera con ad-blocking nativo e altri browser

Il test è stato effettuato su di una macchina dotata di processore AMD Phenom II X6 con 8 GB di RAM e Windows 10 a 64 bit. Sono comunque stati effettuati diversi test su altri sistemi e la percentuale rimane molto simile (varia ovviamente il tempo medio di caricamento della pagine su computer molto più prestanti). 
Personalmente ho effettuato dei test sul mio PC (che di fatto è un vecchio catorcio) e ho notato che i tempi di caricamento sono nettamente a favore di Opera.

Dove scaricare Opera 37 Developer con Ad-blocking integrato?

Potete testare questa nuova versione di Opera con ad-blocking integrato scaricando la versione Developer che è disponibile per Windows, Mac e Linux ai seguenti indirizzi

Se volete leggere il changelog completo lo trovate all'indirizzo http://www.opera.com/blogs/desktop/changelog-37/#b2163.0

Nessun commento:

Posta un commento

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.