23 novembre 2015

L'operazione UNDERLI©ENSING della Guardia di Finanza di ci ricorda perché è meglio passare al software libero e open source




Il Nucleo Speciale Tutela Proprietà Intellettuale della Guardia di Finanza ha da qualche settimana concluso l'operazione UNDERLI©ENSING volta a contrastare il fenomeno della pirateria informatica nelle imprese italiane.

Cosa è accaduto?

Sotto il coordinamento del Nucleo Speciale e con la collaborazione dei consulenti di BSA in materia di licensing, i finanzieri dei Comandi Provinciali di Torino, Milano, Bergamo, Bologna, Udine, Roma, Pesaro, Firenze e Bari, hanno condotto 22 ispezioni presso le sedi di altrettante società operanti nei settori del design, della moda, delle costruzioni civili ed industriali e dell'architettura.

Solo 9 aziende sono risultate perfettamente in regola con le licenze relative ai software installati sui propri computer.

Le rimanenti 13 (in pratica, quasi il 60% dei soggetti controllati) utilizzavano, sui loro computer, programmi scaricati o duplicati in violazione alla vigente legge sul diritto d'autore.

Tra i programmi maggiormente "piratati" sono risultati quelli prodotti dalle software house Adobe, Autodesk, Microsoft, Ashampoo, Robert McNeel & Associates.

Dieci i responsabili aziendali - nelle cui sedi sono stati ritrovati complessivamente 144 prodotti software illecitamente utilizzati - hanno appreso a proprie spese che la pirateria è un reato che comporta anche severe sanzioni pecuniarie.

La legge sulla pirateria è del 1941

Infatti la Legge n. 633 del 1941 prevede in aggiunta alla violazione penale anche una contestazione di natura amministrativa pari al doppio del valore di mercato del software illecito: nei confronti delle 13 imprese sono state irrogate sanzioni per oltre 280.000 euro.

La morale

Cosa ci deve insegnare tutto questo? Semplice, che usare software libero conviene perché è eticamente corretto ed evita spiacevoli imprevisti come quelli su citati. Il software libero va sponsorizzato, usato ma sopratutto aiutato dal punto di vista economico.
Se potete fatela ogni tanto qualche donazione pecuniaria ai vostri progetti preferiti, ne guadagnerete sia voi che la comunità intera.

PS: Ma chi diavolo pirata i programmi di Ashampoo?????
PPS: ma veramente la legge è del 1941 e ancora non è stata riscritta e attualizzata????

Nessun commento:

Posta un commento

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.