17 marzo 2015

Red Hat presenta la sua vision per aiutare l’IT a trasformare il ‘mobile’ in realtà



Red Hat presenta la sua vision per aiutare l’IT a trasformare il ‘mobile’ in realtà

La strategia è pensata per offrire ai clienti maggiori controllo, agilità e libertà di scelta nell'affrontare nuove iniziative di enterprise mobility

Milano, 17 marzo 2015 - Red Hat, Inc. (NYSE: RHT), leader mondiale nella fornitura di soluzioni open source, annuncia la sua vision volta ad aiutare le aziende ad aver successo nell’economia mobile-first. I clienti possono trarre vantaggio dall’esperienza e dalla leadership di Red Hat nell’enterprise IT e nell’ampia gamma di tecnologie open source - comprese le funzionalità mobili frutto dell’acquisizione di FeedHenry – per superare le loro sfide di mobilità.

La mobilità sta acquisendo sempre maggior importanza per il business come mezzo per favorire l’innovazione e aumentare l’efficienza operativa, tuttavia sta al contempo dando luogo all'esigenza di cicli di sviluppo più rapidi e continui che mettono in discussione le metodologie di sviluppo e le infrastrutture IT tradizionali. Per divenire maggiormente mobile-centric, le aziende devono evolvere in modo da essere in grado di supportare sia l’agilità delle nuove iniziative mobili che la stabilità del core IT.

In risposta, Red Hat sta focalizzando la sua vision per la mobilità su quattro aree: architettura della piattaforma, esperienza degli sviluppatori, integrazione tecnologica e collaborazione in ambienti IT two-track.
  • Architettura della piattaforma – l’architettura cloud pubblica o privata basata su PaaS (Platform-as-a-sService) della soluzione mobile Red Hat favorisce lo sviluppo agile e i processi DevOps, sfrutta API e micro-servizi RESTful e accelera il time-to-deployment al fine di ridurre il costo totale di possesso (TCO).
  • Esperienza degli sviluppatori – un approccio orientato agli sviluppatori che comprende toolchain moderne, collaborazione e sviluppo e integrazione continui permette alle organizzazioni di utilizzare competenze IT esistenti per nuove iniziative mobili.
  • Integrazione tecnologica – l’integrazione semplificata della piattaforma con altri componenti middleware, basati su un’architettura REST API condivisa, cattura e archivia i dati generati dai dispositivi connessi per liberare il valore nei sistemi esistenti.
  • Collaborazione in ambienti two-track – adottando un approccio IT a due vie e impiegando il mobile come catalizzatore per la realizzazione di un’organizzazione ‘fast IT’, aiuta a bilanciare agilità e stabilità e favorisce una maggiore collaborazione tra i due percorsi.
Dall’accelerazione nel mondo dell’enterprise mobile grazie all’acquisizione nell’ottobre 2014 di FeedHenry, noto fornitore di piattaforme applicative mobili, Red Hat ha raggiunto svariati traguardi tra cui:
  • Rilascio di migliorie alla piattaforma per la collaborazione e l’Application Lifecycle management mobili
  • Integrazione della piattaforma nell’ambiente di sviluppo integrato (IDE) Red Hat JBoss Developer Studio
  • Implementazione di tecnologia FeedHenry come servizio mobile in OpenShift quale parte della strategia xPaaS di Red Hat per lo sviluppo di applicazioni basate su cloud.
  • I clienti in mercati che spaziano dall’industria ai trasporti fino alla gestione della forza lavoro si avvalgono di tecnologie mobili Red Hat per ridurre i costi, aumentare l’efficienza ed estendere i sistemi critici ai dispositivi mobili.
  • Riconoscimento della piattaforma FeedHenry quale principale Mobile Backend-as-a-Service (MBaaS) in una ricerca di GigaOM Research.
Red Hat ha intenzione di ampliare le opzioni di implementazione per la piattaforma FeedHenry e rendere disponibili nuove integrazioni con la gamma di prodotti middleware dell’azienda, offrendo alle imprese maggiore libertà di scelta grazie a funzionalità all’avanguardia in ambienti ibridi.

“Il fenomeno del mobile ha avuto un impatto profondo sul modo in cui pensiamo, agiamo e consumiamo le informazioni. Tale impatto sta invadendo le aziende che devono affrontare la realtà di fare business in un mondo più mobile in cui velocità e agilità devono essere prioritarie, senza compromettere però la stabilità dell’IT”, commenta Craig Muzilla, senior vice president Application Platform Business in Red Hat. “La nostra vision aiuterà le aziende a evolvere in un mondo digitale e fornirà loro un’architettura aperta e flessibile e le tecnologie necessarie per accelerare questa transizione”.

“Il 51% delle aziende recentemente intervistate sta incrementando il budget per attività mobili quest’anno. Le tecnologie abilitanti stanno consentendo alle imprese di non considerare il mobile in silos come è stato fatto tradizionalmente, ma il processo deve evolvere. Nel corso dell’ultimo anno è diventato evidente che lo sviluppo tradizionale del software non è adatto all’ambito mobile, e che metodologie più agili siano maggiormente applicabili”, conclude Chris Marsh, principal analyst, Enterprise Mobile App Strategies, 451 Research.

Nessun commento:

Posta un commento

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.