20 novembre 2014

Red Hat annuncia la disponibilità di Red Hat Cloud Infrastructure 5


Red Hat Cloud Infrastructure 5 permette alle aziende di gestire ambienti OpenStack e di virtualizzazione tramite un’unica piattaforma


Milano, 20 novembre 2014Red Hat Inc. (NYSE: RHT), leader mondiale nella fornitura di soluzioni open source, annuncia la disponibilità di Red Hat Cloud Infrastructure 5, che dispone delle potenti funzionalità di Red Hat Satellite. Red Hat Cloud Infrastructure è la soluzione completa che supporta le organizzazioni nel loro percorso dalla virtualizzazione tradizionale verso cloud OpenStack-powered. Con Red Hat Cloud Infrastructure 5, gli utenti possono gestire i loro ambienti virtuali e OpenStack simultaneamente, tramite un’unica piattaforma.

Le organizzazioni IT stanno migrando da architetture di virtualizzazione tradizionali verso quelle cloud e tracciando il percorso per spostare i workload applicativi da un’architettura all’altra, mantenendo la gestibilità e le policy su piattaforme distinte. Red Hat Cloud Infrastructure è progettata per indirizzare questa esigenza e abilita le aziende a realizzare e gestire IaaS private cloud basate su tecnologie di virtualizzazione e gestione per workload tradizionali, fornendo al contempo il percorso verso infrastrutture public-cloud altamente scalabili basate su Red Hat Enterprise OpenStack Platform.

Con il debutto di Red Hat Cloud Infrastructure 5, la singola sottoscrizione oggi comprende:
  • Red Hat CloudForms – una soluzione di management open hybrid cloud che offre visibilità e controllo su infrastrutture virtuali eterogenee esistenti e permette all’utente di implementare, monitorare e gestire servizi cloud su ambienti virtuali, oltre a cloud pubblici, privati e ibridi.
  • Red Hat Satellite – una soluzione completa che fornisce lifecycle management completo su tutti i componenti di Red Hat Infrastructure, compresa l’infrastruttura fisica e i workload tenant.
  • Red Hat Enterprise Linux OpenStack Platform – una soluzione IaaS altamente scalabile che offre un cloud privato aperto, flessibile ed enterprise-ready basato sul progetto OpenStack della comunità integrato e ottimizzato con Red Hat Enterprise Linux.
  • Red Hat Virtualization – un prodotto per la virtualizzazione del data center per workload Linux e Windows che permette agli utenti di realizzare una base di virtualizzazione agile e sicura con le funzionalità necessarie ai workload aziendali tradizionali.

L’integrazione tra questi componenti di Red Hat Cloud Infrastructure offre reale valore e funzionalità gestionali ai clienti. Red Hat CloudForms fornisce portali self-service, provisioning, chargeback, metering dei servizi su Red Hat Enterprise Linux OpenStack Platform e Red hat Enterprise Virtualization, mentre Red Hat Satellite effettua il provisioning e il lifecycle management – discovery, drift remediation e guest provisioning compresi - di Red Hat Enterprise Linux 

Nel settembre 2014, Red Hat ha lanciato Red Hat Satellite 6, fornendo un’unica console e metodologia di management per gestire gli strumenti necessari per realizzare, implementare, gestire e pensionare un sistema. Red Hat ha anche ampliato le funzionalità di gestione hybrid cloud di CloudForms nel corso dell’anno, aggiungendo il supporto per piattaforme cloud pubbliche e private su diverse opzioni di hosting tra cui OpenStack, Red Hat Enterprise Virtualization, Amazon Web Services, Microsoft System center Virtual machine Manager e VMware.

“A mano a mano che un numero sempre più elevato di aziende implementa workload tradizionali e adotta nuove applicazioni cloud native, diventa difficile uniformare i due ambienti e supportare le dinamiche di entrambe le tipologie di workload”, commenta Gary Chen, Research manager Cloud and Virtualization System Software in IDC.

“Gli ambienti ibridi sono semplicemente una realtà delle attuali organizzazioni IT e le aziende desiderano arrivare al cloud in base alle loro esigenze e necessità. Red Hat Cloud Infrastructure riconosce questa realtà e, offrendo funzionalità di software lifecycle e configuration management che abbracciano sistemi fisici, virtuali e cloud grazie a Red Hat Satellite, posizioniamo Red Hat Cloud Infrastructure quale una delle più complete e avanzate soluzioni di cloud infrastructure del mercato”, aggiunge Joe Fitzgerald, vice president e general manager Cloud Management in Red Hat.

“Per i clienti alla ricerca di infrastrutture IT di prossima generazione, Red Hat Cloud Infrastructure 5 rappresenta una proposta estremamente interessante. Mentre passano a cloud ibridi eterogenei, Red Hat Cloud Infrastructure può aiutarli a trarre vantaggio da significativi risparmi in un modello facile da gestire e utilizzare”, conclude Frank Seiferth, Senior Director Strategic Business Development in IIS Technology.

Nessun commento:

Posta un commento

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.