23 settembre 2014

Makers' Meeting, a Bari il 25 Ottobre 2014 si parlerà di stampanti 3D, Arduino e Raspberry Pi



Bari partecipa finalmente alla Makers’ Revolution!


Chi sono i makers?
Sono persone creative a cui piacciono l’elettronica, l’informatica e la programmazione.
Sono persone piene d’inventiva che stanno insegnando al mondo che si può fare progettazione anche senza l’infrastruttura economica delle grandi aziende.
Sono persone che costruiscono i loro robot usando pezzi che altri hanno scartato.
Il prossimo 25 Ottobre, un’intera giornata tematica dedicata ad Arduino, Raspberry Pi e alle altre schede di prototipazione rapida, alle stampanti 3D, ai prototipi e ai progetti più interssanti ed innovativi, ai professionisti di Bari e provincia, ma soprattutto alla cittadinanza.
Una giornata tematica per rilanciare i temi e condividerli con tutti, tra chi già sa e chi è curioso.
Makers’ Meeting è la giornata che Bari, i baresi, la Puglia e più in generale tutto il sud Italia stavano aspettando. Per imparare a conoscere, incontrare persone e realtà nuove e diverse e per fare esperienza.
Makers’ Meeting è l’evento che a Bari mancava e che non aveva mai osato chiedere.
E il 25 Ottobre sarà realtà.

Negli anni ’80 esistevano i radioamatori, gente davvero in gamba con un attrezzatissimo laboratorio nel proprio sottoscala. Respirava fumi delle saldature e costruiva da solo tutto ciò che aveva intorno, dagli alimentatori finanche agli analizzatori di spettro.
Oltre a questa figura, conosciamo tutti i nerdappassionati di fumetti, videogiochi, cosplay, fantasy e simili. L’immaginario collettivo ce li fa raffigurare come 15enni brufolosi con tendenze asociali che passano ore intere a vivere vite virtuali per l’insoddisfazione e l’incapacità relazionale che li affligge.
Negli anni 2000 in qualche modo queste due figure si fondono e nascono i makers. Studiano, ricercano, costruiscono, imparano, divulgano e documentano di tutto: da come si crea un alimentatore a come hanno realizzato un sistema di videosorveglianza basato su Arduino piuttosto che Raspberry Pi.
Elettronica Open Source è un sito internet di divulgazione scientifica e tecnologica a tema con programmazione e progettazione elettronica e non solo. Una vera comunità che oggi conta più di 45000 utenti. Tutta gente che, soprattutto oggi, guarda con attenzione alle nuove schede in uscita, ai progetti più promettenti e ai temi della Makers’ Revolution.
Il Circolo ARCI Zona Franka è un’istituzione del territorio barese. Nata come spazio comune e sede delle associazioni studentesche, è oggi diventata un circolo ricreativo e culturale a tutti gli effetti. La sua fitta scaletta annuale di presentazioni di libri, concerti, esposizioni artistiche e tanto altro la rendono necessaria per creare socialità e sapere condiviso.
Radio Frequenza Libera è un progetto di radio streaming nato da studenti del Politecnico di Bari che è ben presto diventato l’organo di stampa ufficiale dell’Ateneo barese. Dopo un breve rodaggio, Radio Frequenza Libera offre oggi una vasta scelta di programmi di diversa caratura e tematica. Nel parco-programmazione, spicca il CornerD, programma radiofonico rivolto ad appassionati di tecnologia, videogiochi, programmazione, informatica.
La vita è anche matematica: mettete queste cose insieme e avrete l’equazione perfetta:
Elettronica Open Source + Zona Franka + Radio Frequenza Libera = Makers’ Meeting.
I locali di Zona Franka saranno aperti dalle ore 9 alle ore 19.
Per avere maggiori dettagli sull’evento o per contattarci, il nostro sito è a vostra disposizione: barimakers.frequenzalibera.it.

Nessun commento:

Posta un commento

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.