28 gennaio 2013

OpenRicostruzione: partecipazione e trasparenza in Emilia Romagna




OpenRicostruzione è un nuovo portale creato con la collaborazione delle forze che stanno lavorando al dopo-terremoto in Emilia Romagna che monitora le donazioni ricevute dai 61 comuni colpiti dal terremoto e l'avanzamento dei lavori ai quali sono stati destinati i fondi.
Perchè tutto questo? Dal comunicato stampa:

Open Ricostruzione, riuscita grazie al lavoro e all’integrazione di forze eterogenee, risponde a principi di trasparenza e partecipazione ed è per ActionAid la prosecuzione naturale del lavoro fatto a L’Aquila con il quale abbiamo riscontrato i pericoli di una gestione post emergenza opaca e scarsamente partecipata. La nostra adesione a Open Ricostruzione nasce dall’esigenza e la volontà di non trovarci mai più in quella situazione e di sovvertire quello che è stato, evidentemente, un approccio fallimentare.
Il nostro contributo si articolerà su due direttrici: ci assicureremo del coinvolgimento nel processo di ricostruzione delle popolazioni colpite tramite un programma di visite sul campo che, nel corso del prossimo anno, identificherà 50 beneficiari nei 5 comuni maggiormente danneggiati con la formazione di gruppi di lavoro e l’attivazione di un monitoraggio civico; e seguiremo le tracce delle donazioni e dei finanziamenti per la redazione di un report finale che valuti e analizzi l’efficienza nell’allocazione dei fondi.
Trasparenza e partecipazione. Solo così l’Emilia Romagna e l’Italia, e quindi noi, ne usciranno più forti. Le premesse, cosi come l’impegno e la convinzione della società civile e delle Istituzioni, ci sono tutte. Spetta a noi tutti lavorare affinché non vengano disilluse. Siamo pronti.
Il portale rilascia i dati come open data, dietro licenza CC-BY (attribuzione), e georeferenzia i vari comuni su mappe OpenStreetMap.


2 commenti:

  1. Sinceramente sono MOLTO perplesso. C'è gente che ci sta margiando su. Nel comune dove abito io (castelfranco emilia) NESSUN edificio privato è stato dichiarato non agibile ma per le 2 scuole elementari sono necessari 4 milioni di €?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao,
      per queste cose forse ti conviene commentare direttamente sotto il progetto di cui parli, c'è il caso che li ti risponda qualcuno che ne sa qualcosa :)
      Mi è parso di vedere ce c'è un sistema di commenti sotto ogni progetto!

      Elimina

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.