23 gennaio 2012

Cinnamon 1.2 rilasciato assieme al tool Cinnamon Settings



Direttamente dal blog del progetto Cinnamon arriva l'annuncio del rilascio di Cinnamon 1.2
Come i miei lettori ben sapranno Cinnamon è un fork di Gnome Shell che mira ad avere un aspetto quanto più possibile simile a Gnome 2 su Gnome 3.

In questo nuovo rilascio troviamo tante novità gustose. Come ben sappiamo parallelamente a Cinnamon è stato creato anche Muffin, un fork di Mutter nato per personalizzare gli effetti grafici.
Novità di questa versione è il tool Cinnamon Settings che ci consentirà di gestire al meglio l'interfaccia di Ciannamon.
Potremmo, ad esempio, gestire gli effetti


impostandone la durata e il comportamento.
Grazie allo stesso tool potremmo gestire anche l'aspetto dell'interfaccia di Cinnamon. In questa nuova versione abbiamo tre visualizzazioni.
  • Layout tradizionale (un unico pannello in basso)
  • Flipped layout (un solo pannello in alto)
  • Classic layout (un pannello sopra ed uno sotto)


In pratica come potete vedere con queste nuove modalità saranno soddisfatti sia gli utenti Mint abituati ad un solo pannello in basso, sia gli utenti Gnome Shell con un pannello in alto, sia vecchi utenti Gnome con due pannelli, uno in alto ed uno in basso.

Sempre da "Cinnamon Settings" è possibile cambiare tema con un semplice click


In Cinnamon 1.2 troviamo anche 5 nuovi applet per il pannello attivabili e gestibili sempre da Cinnamon Settings che sono 

  • Accessibilità
  • Documenti recenti
  • Dischi removibili
  • Cestino
  • Display (XrandR monitor control)

In Cinnamon 1.2 gli applets sono stati concepiti come un particolare tipo di estensioni facilmente realizzabili ed offrono i seguenti benefici:
  • They benefit from an Applet API and are trivial to write (as an applet developer you only focus on the content of your applet, everything else is done for you)
  • They’re consistent and feature the same common behaviours (a context menu, consistent styles for the applet container, tooltips etc..)
  • They don’t depend on a particular version of Cinnamon
  • They don’t specify their location or whether they’re loaded or not. In Cinnamon 1.2 they’re near the systray. In future releases the user will be able to move them around.
Il lavoro per gli sviluppatori che si volessero cimentare nell'aggiungere nuovi applet è facilitato dalle nuove API introdotte appositamente per gli Applet.
L'altra novità è data dal menù principale che è stato migliorato nella ricerca delle applicazioni.

Tutte queste modifiche adoperate fanno però si che Cinnamon si sta allontanando come compatibilità con Gnome Shell. Uno degli "svantaggi" è i temi Gnome Shell non sono più compatibili con i temi per Cinnamon. Di seguito in lingua inglese cosa cambia:
  • Cinnamon now uses its own window manager (Muffin forks and replaces Mutter in Cinnamon 1.2)
  • Cinnamon is no longer compatible with Gnome Shell themes. It is possible however for a theme to define styles for both Gnome Shell and Cinnamon and to be compatible with both desktops.
  • Newly open windows are focused by default (instead of appearing in the back with an annoying “Your window is ready” notification)
  • Closing windows on an empty workspace no longer triggers the overview.
  • The overview was replaced by a desktop Scale plugin (similar to the old Compiz Scale). In future release, this plugin will be associated with CTRL+ALT+DOWN and a new Expo plugin will be mapped to CTRL+ALT+UP.
  • Bug fix galore (after this release, 130 issues were closed since the start of the project)

3 commenti:

  1. Ottimo, amo Cinnamon, lo alterno con l'uso di Unity (v.5)

    RispondiElimina
  2. @giaffa86

    Come non quotarti, Cinnamon ha un qualcosa di razionale, Unity continuo a non capire cosa vuole diventare.

    RispondiElimina
  3. Ciao Marco, Mint va veramente meglio con Cinnamon. Concordo con te, cosa vuole essere Unity?

    RispondiElimina

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.