6 ottobre 2011

Arrivederci Steve Jobs



Un tributo necessario va oggi fatto a Steve Jobs, uno dei grandi innovatori e profeti del mondo dell'informatica, che quest'oggi è venuto a mancare. 
A dare l'annuncio è la Apple che sul sito ufficiale ha lasciato queste parole


''Apple perde un genio creativo e visionario, e il mondo ha perso un formidabile essere umano''.''Quelli di noi che hanno avuto la fortuna di conoscerlo abbastanza e di lavorare con lui hanno perso un caro amico e un mentore ispiratore. Steve lascia una societa' che solo lui avrebbe potuto costruire e il suo spirito sara' sempre il fondamento di Apple'''.

Da appassionato di informatica non posso non essere rattristato da tale perdita. Jobs ha saputo sdoganare il concetto di computer come strumento asettico coniugandone all'interno potenza, semplicità d'uso e design. 
La sua visione verso il futuro ha dato poi una spinta nel mondo della telefonia, il suo iPhone ha aperto la strada verso gli smartphone che oggi sono tanto diffusi.

Nel bene e nel male (da sostenitore del mondo GNU/Linux dovrei "odiarlo") senza di lui il futuro sarebbe più lontano di quanto non lo sia adesso.

R.I.P. Steve Jobs




AGGIORNAMENTO dichiarazioni di Stallman
Nel frattempo è arrivata una dichiarazione contro corrente da parte di Richard Stallman nei confronti della prematura dipartita di Steve Jobs.
Richard Stallman ha così commentato la morte di Jobs

Steve Jobs, the pioneer of the computer as a jail made cool, designed to sever fools from their freedom, has died.
As Chicago Mayor Harold Washington said of the corrupt former Mayor Daley, "I'm not glad he's dead, but I'm glad he's gone." Nobody deserves to have to die - not Jobs, not Mr. Bill, not even people guilty of bigger evils than theirs. But we all deserve the end of Jobs' malign influence on people's computing.
Unfortunately, that influence continues despite his absence. We can only hope his successors, as they attempt to carry on his legacy, will be less effective.

Di seguito troverete un video, è il video del discorso che Steve Jobs fece all'Università di Stanford, USA, il 12 giugno 2005 in occasione della consegna delle lauree da molti considerato il suo testamento virtuale.
Per l'occasione Steve Jobs raccontò alcuni momenti chiave della sua vita, delle sue personali esperienze, della malattia. 

Stay hungry, Stay foolish
Siate affamati, Siate folli


Vi lascio anche un video tratto da "Correva l'anno" del 21/06/2011 della RAI che riassume la vita di Steve Jobs

Nessun commento:

Posta un commento

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.