Linux Mint 21 nuova XApp e migrazione a Blueman



Clement Lefebvre, puntuale come ogni mese, torna ad aggiornarci sullo sviluppo di Linux Mint e Cinnamon. Scopriamo cosa bolle in pentola.

In preparazione di Linux Mint 21 gli sviluppatori della distro hanno deciso di aggiornare l'interprete Javascript di Cinnamon e ribasare il suo window manager su una versione più recente di Mutter. Questo è un compito enorme e richiede molte modifiche al codice di Cinnamon che inevitabilmente porteranno un numero significativo di regressioni.


Lato software troviamo invece due piccole novità. La prima riguarda il backend utilizzato per il Bluetooth: molto probabilmente Linux Mint 21 passerà da Blueberry (che usa il backend gnome-bluetooth) a Blueman (che usa bluez). Il feedback ha mostrato che funziona meglio con le cuffie audio Bluetooth e si collega a una gamma più ampia di dispositivi. Per quanto riguarda lo sviluppo, l'ultima versione di gnome-bluetooth ha introdotto modifiche che hanno interrotto la compatibilità con Blueberry e il suo sviluppatore principale non è entusiasta di vedere il suo lavoro utilizzato al di fuori di GNOME. Blueman d'altra parte è favorevole all'adozione su Mint ed è aperto ai cambiamenti. Gli sviluppatori stanno già testando Blueman e stanno lavorando alla sua integrazione all'interno di Linux Mint.


L'altra novità riguarda il supporto per le miniature per alcuni mimetypes comuni grazie all'arrivo di una nuova Xapp chiamata xapp-thumbnailers. Come tutti i progetti XApp, questa è compatibile con tutte le distribuzioni Linux e aperta a tutti gli ambienti desktop Gtk. Sono supportati tutti i file manager compatibili con i thumbnailer:

  • Caja (MATE)
  • Nautilus (GNOME)
  • Nemo (Cinnamon)
  • PCManFM (LXDE)
  • Thunar (Xfce)

Finora sono supportati i seguenti tipi di file:


  • AppImage (compresso come squashfs, con un'icona collegata da .DirIcon)
  • ePub (compresso come ZIP, con una copertina specificata come una proprietà cover-image o un meta tag cover).
  • MP3 (con la copertina dell'album specificata nel tag delle immagini ID3)
  • RAW (compatibile con dcraw)


Maggiori informazioni su xapp-thumbnailer li potete trovare alla pagina GitHub di xapp-thumbnailer.

Infine vi ricordo che potete seguire lo sviluppo di Linux Mint 21 collegandovi al link https://tree.taiga.io/project/linuxmint-linux-mint-21-1/kanban

Posta un commento

Nuova Vecchia