Linux Mint 20.1 si chiamerà Ulyssa e ci saranno diversi cambiamenti

Puntuale come sempre, anche per questo mese di Ottobre arriva il consueto post di Clement Lefebvre sulle novità dal mondo di Linux Mint.


I recenti problemi di Linux Mint 19

Iniziamo con le cattive notizie. È stato rilevato un problema critico con un aggiornamento inviato su Linux Mint 19 questa settimana. Non solo questo aggiornamento ha interrotto il caricamento del sistema, ma Timeshift non è stato in grado di risolverlo.

L'aggiornamento è stato ritirato il giorno dopo esser stato inviato ed è stata resa disponibile una soluzione sul forum ufficiale per risolvere il problema che potete trovare a questo indirizzo.


Chromium

La buona notizia di questo mese riguarda Chromium. In futuro il team di Linux Mint fornirà aggiornamenti di Chromium direttamente nei repository ufficiali della distro.

Sono state importate anche alcune delle patch di Debian e Ubuntu. Se desiderate testare la build del team di Linux Mint e fornire feedback, potete scaricare Chromium da https://linuxmint.com/tmp/blog/3969/chromium_85.0.4183.121~linuxmint1_amd64.deb.

Ovviamente, prima di testare la build di Chromium del team di Linux Mint, dovete disinstallare qualsiasi versione di Chromium o ungoogled-chromium.


Sticky Notes

Il team di Linux Mint sta anche cercando feedback su "Sticky Notes", un progetto secondario sviluppato da Stephen Collins.


Sticky Notes consente di creare post-it e di organizzarli in gruppi. Le note sono visibili sul desktop e possono essere visualizzate o nascoste rapidamente utilizzando l'apposita icona della barra delle applicazioni.

Questa applicazione è ancora in fase Alpha. Feedback e segnalazioni di bug sono benvenuti su https://github.com/collinss/sticky.


IPTV

Il team di Linux Mint sta cercando l'opinione della comunità su IPTV e M3U in particolare. Usate M3U IPTV sul vostro smartphone, tablet o smart TV? Sareste interessati a guardare e possibilmente registrare IPTV su Linux?

Il team di Linux Mint ha notato la mancanza di buone soluzioni IPTV sul desktop Linux ma non sono sicuri di quante persone le utilizzano. Il team di Linux Mint potrebbe sviluppare qualcosa a riguardo e renderlo un progetto di Linux Mint se c'è abbastanza richiesta.


WebApp Manager

Il mese scorso il team di Linux Mint ha introdotto WebApp Manager. Grazie alle numerose segnalazioni di bug e idee il programma è stato migliorato in modo significativo.

Se volete testare la versione 1.0.5 con miglioramenti dell'interfaccia grafica, bug fixes e miglioramenti delle traduzioni, potete scaricarla da questo indirizzo https://linuxmint.com/tmp/blog/3969/webapp-manager_1.0.5_all.deb.


Linux Mint 20.1

Il nome in codice per Linux Mint 20.1 sarà "Ulyssa". Il rilascio dovrebbe arrivare poco prima di Natale.


Hardware Video Acceleration

In Linux Mint 20.1, il lettore video Celluloid verrà fornito con l'accelerazione video hardware abilitata per impostazione predefinita. Questo significa maggiore fluidità e un utilizzo ridotto della CPU.


Driver Manager

Dopo il rilascio dei driver NVIDIA 450 il team di sviluppo di Mint ha notato problemi in Driver Manager in quanto le dipendenze sono diventate più complesse e ci sono stati alcuni problemi su alcuni computer con Linux Mint 19.3.

In Linux Mint 19.3 e versioni precedenti APT è configurato per installare solo i pacchetti di dipendenze quando si installa un nuovo pacchetto. Come dovrebbe essere, i pacchetti consigliati sono consigliati ma non vengono installati automaticamente.

In Linux Mint 20, tuttavia, la configurazione di APT è cambiata per includere i pacchetti consigliati. L'installazione di unnuovo pacchetto consiglia e installa automaticamente questi pacchetti consigliati. Questa modifica è stata apportata per allinearsi a Debian e Ubuntu, dove APT è configurato in questo modo.

Esiste un numero crescente di pacchetti che sono mal confezionati e che elencano erroneamente alcuni dei componenti di cui hanno strettamente bisogno non come dipendenza ma come pacchetti raccomandati. 

La situazione relativa a NVIDIA 450 e Driver Manager è arrivata al punti in cui l'elenco di questi pacchetti consigliati ha impedito la risoluzione di APT e si è dovuto fare qualcosa per semplificare il funzionamento.

Per risolvere il tutto si è deciso di procedere come segue:

  • Presto verrà effettuato il backport delle nuove versioni di mintsystem e mintdrivers su tutte le versione di Mint 19.x e su Linux Mint 20.
  • L'installazione dei pacchetti raccomandati su APT verrà abilitata anche su Linux Mint 19.x (questa modifica è già attiva su Linux Mint 20)
  • Il Driver Manager passerà a packagekit.


Oltre alle correzioni di bug e ai vantaggi funzionali, questo porterà anche le seguenti modifiche:

  • Driver Manager verrà eseguito in modalità utente. Non sarà necessario inserire una password fino a quando non si installa o si rimuove effettivamente un driver.
  • La sua interfaccia utente sarà migliorata.

Supporto per le stampanti USB

Il team di Linux Mint ha notato una regressione in Ubuntu 20.04 e Linux Mint 20. Alcune delle stampanti e degli scanner USB che funzionavano perfettamente su Linux Mint 19.3 non funzionano più in Linux Mint 20. Sono anche aggiunti automaticamente nello strumento di configurazione della stampante e rimuoverli non è più possibile (continuano tornare). Questo problema è collegato al pacchetto "ippusbxd" che è una implementazione dello standard IPP-over-USB. L'idea è di interagire con la stampante tramite un protocollo comune, senza driver e come se fosse una stampante di rete. Questo è molto promettente perché potrebbe consentire il rilevamento automatico della stampante senza dover far affidamento a driver specifici (che alcuni produttori non forniscono). Il problema con ippusbxd è che semplicemente non funziona bene, quindi molto probabilmente il pacchetto verrà rimosso in Linux Mint 20.1

Il team di Linux Mint sta anche esaminando ipp-usb. Questa è una seconda implementazione di IPP-over-USB e questa volta potrebbe funzionare molto meglio. 
Se siete interessati a questo argomento potete dare uno sguardo a questi link

Il team di Mint sta cercando di ottenere il maggior numero di feedback possibile su ipp-usb per decidere se passare a lui per Linux Mint 20.1 o semplicemente tornare a come funzionavano le cose prima cioè usando i driver e nessun IPP.

Altre notizie

I bug relativi alle icone della barra delle applicazioni in Cinnamon con applicazioni particolari (fcitx, KDE connect, Redshift, ecc.) sono stati corretti.
È stato apportato un piccolo miglioramento al tema Mint-Y. I pulsanti della barra del titolo hanno ancora la stessa dimensione di prima ma al al passaggio del mouse su di esse si ingrandiranno su Linux Mint 20.1.

Questi post potrebbero interessarti

disqus

Licenza

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001.

Disclaimer immagini Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.