Linux Mint: WebApp Manager rende i siti applicazioni desktop

Agosto 2020 è finito e come di consueto è tempo di bilanci per Linux Mint. Clément Lefèbvre, nel nuovo post riepilogativo di Agosto, ci aggiorna con alcune interessanti novità.

Backport e correzioni

Molte correzioni di bug sono state trasferite su Linux Mint 19.3, la precedente release di Linux Mint basata su Ubuntu 18.04 LTS. Le correzioni riguardano cinnamon-sessioon e muffin e vanno a risolvere una serie di crash anomali che potevano verificarsi con alcuni giochi Steam eseguiti a schermo interno nonché vanno a correggere alcuni glitch grafici.

Le correzioni di bug sono state applicate anche a Linux Mint 20 e LMDE 4 per risolvere alcuni arresti anomali del desktop nonché problemi estetici e problemi di associazione dei tasti.

Warpinator

Warpinator ha ricevuto aggiornamenti per migliorare la connettività di reste e la conservazione dei permessi dei file.

Per la gioia degli utenti di altre distro, Warpinator è ora disponibile per tutti gli utenti Linux in formato Flatpak ed è installabile grazie a Flathub https://flathub.org/apps/details/org.x.Warpinator.

WebApp Manager

Vorreste poter avviare facilmente i vostri siti Web preferiti e farli funzionare nella loro finestra come se fossero applicazioni desktop?
Bene, fra non molto potrete farlo anche su Linux Mint. Il team di Linux Mint ha infatti iniziato a collaborare con il team di Peppermint per portare la tecnologia ICE, presente da anni su Peppermint, anche su Linux Mint. Per chi non lo sapesse ICE consente di trasformare i nostri siti web preferiti in applicazioni autonome.


A tal fine il team di Linux Mint ha deciso di avviare un nuovo progetto chiamato WebApp Manager che potenzia e migliora ICE. WebApp Manager sarà completamente compatibile indietro e in avanti con ICE offrendo al contempo alcuni miglioramenti come una nuova interfaccia utente, la possibilità di modificare le applicazioni web, il supporto ai temi di icone con icone per i siti web più diffusi, supporto per favicongrabber.com, la possibilità di mostrare o nascondere la barra di navigazione di Firefox e il supporto completo della traduzione per tutte le principali lingue.


Dopo aver creato una applicazione web con WebApp Manager è possibile avviare il sito web direttamente dal menu applicazioni


Come potete vedere è possibile personalizzare il nome, l'indirizzo (ovviamente), l'icona, il browser per far aprire l'applicazione e la possibilità o meno di mostrare o nascondere la barra di navigazione.
Ecco un esempio della web app di YouTube


Il tutto è compatibile con l'Alt-Tab


È inoltre possibile aggiungere un collegamento alla WebApp nel pannello per rendere ancora più facile avviarla

Se volete provare WebApp Manager, una versione BETA è disponibile a questo indirizzo. È quasi completa di tutte le funzionalità ma non è ancora completamente tradotta.

Questi post potrebbero interessarti

disqus

Licenza

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001.

Disclaimer immagini Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.