Un nuovo tema in sviluppo per Ubuntu 20.04 LTS


Il team di Ubuntu è al lavoro per dare un nuovo look al tema Yaru che vedremo su Ubuntu 20.04 LTS.
La scorsa settimana, il team che sviluppa Yaru, il tema che troviamo di default su Ubuntu, ha visitato Londra per pianificare il futuro di Yaru con i membri dei team Design di Canonical e Ubuntu Desktop.

Yaru è disponibile sia per gli utenti Fedora e che per gli utenti Arch . Lo scorso ottobre, Pop! OS ha deciso di ribasare il proprio tema su Yaru. Il tema è piaciuto così tanto che il team di sviluppo ha ricevuto richieste di varianti Yaru che usano i colori di Linux Mint, Manjaro e per i flavours di Ubuntu.

L'importanza del marchio

Ubuntu ha da sempre avuto un aspetto distintivo rispetto alle altre distribuzioni Linux ed è per Canonical un aspetto molto importante. Il brand è dunque importante. Uno dei cambiamenti visivi previsti per Ubuntu 20.04 LTS riguarda le caselle di controllo, i pulsanti di opzione e i selettori che passeranno dal verde al colore melanzana tipico di Ubuntu. Questo ridurrà l'abbondanza di colori utilizzati per il tema rendendo comunque Ubuntu inconfondibile.

Yaru prima e dopo le modifiche
Al fine di garantire il corretto rendering delle applicazioni in caso di distribuzioni diverse da Ubuntu, il team di sviluppo ha deciso di venire incontro agli sviluppatori delle applicazioni rendendo disponibile il tema Yaryu tramite Flatpak. Per ridurre ulteriormente la possibilità di avere un aspetto incoerente con le applicazioni durante l'utilizzo di Yaru, lo scorso anno il team di Yaru si è allineato al tema Adwaita.

Chiaro, scuro e a metà strada

Dieci anni fa, Ubuntu 10.04 LTS - con i suoi temi Radiance e Ambiance - ha reso popolare la scelta di avere una variante chiara e una più scura dello stesso tema predefinito.




Il tema originale per GNOME 3.0, Adwaita, è stato progettato con l'intento di avere un tema senza varianti. Da allora, tuttavia, macOS e Windows hanno adottato un approccio simile a Ubuntu, con la possibilità di scegliere fra tema chiaro e tema scuro.

Con Ubuntu 20.04 LTS il team di sviluppo prevede di fare un ulteriore passo avanti. Oltre alla variante scura e alla versione standard con controlli chiari e intestazioni scure, sarà introdotta una terza variazione che è completamente chiara.
L'intenzione è quella di reintrodurre la possibilità di scegliere tra queste varianti direttamente nelle "Impostazioni"
Un mockup del selettore tema
In futuro il team vorrebbe anche che queste impostazioni cambiassero il tema anche per gli elementi della shell, come la barra superiore e le notifiche. Per raggiungere questo obiettivo senza richiedere ogni volta la disconnessione della sessione sarà necessario un lavoro aggiuntivo in GNOME Shell.

E le icone? Si sta pensando anche a quelle

Il team sta anche valutando una serie di modifiche al tema di icone sperimentando alcune icone alternative per le cartelle che mirando a preservare l'identità di Ubuntu, pur mantenendo un buon contrasto, sia nelle variante chiara che in quella scura.

Le icone allo studio

Questi post potrebbero interessarti

disqus

Licenza

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001.

Disclaimer immagini Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.