Linux Mint: le news di settembre


Settembre è finito, e come da tradizione per il team di Linux Mint, è tempo di tirare le somme sul lavoro svolto e sulle donazioni ricevute.

Icona del Gestore Aggiornamenti

A quanto pare il problema dell'icona del Gestore Aggiornamenti pare esser stato risolto. Clement ha ringraziato gli utenti che hanno contribuito a risolvere il bug (l'avevo segnalato anche io).

Formato data

Il mese scorso era stato annunciato che lo strumento di configurazione della lingua avrebbe permesso alle persone di scegliere le impostazioni internazionali per il formato della data. Nel loro feedback alcuni utenti hanno indicato che ciò non sarebbe bastato. Il team di sviluppo ha identificato i difetti di progettazione di tale funzionalità e ha annunciato che saranno sistemati sia per Cinnamon che per MATE con la versione 19.3.

XAppStatusIcon

Molto lavoro è stato dedicato alla lucidatura degli XAppStatusIcons introdotti il ​​mese scorso. Sul lato desktop è disponibile una nuova API che semplifica lo sviluppo di applet.
Le applet sono attualmente disponibili per Cinnamon e MATE e il team è al lavoro su un plug-in per Xfce 4.14.
In Linux Mint 19.3, libAppIndicator sarà patchato per usare XAppStatus come fallback.

Rapporti di sistema

Lo strumento Rapporti di sistema verrà potenziato con l'aggiunta di nuove funzionalità. Il tool sarà eseguito in background e mostrerà le seguenti informazioni:

Il tool Rapporti di sistema che notifica una nuova versione di Linux Mint

  • Se è disponibile una nuova versione di Linux Mint
  • Se la tua versione di Linux Mint si avvicina a EOL
  • Se la tua configurazione di Timeshift è impostata (il gestore aggiornamenti non se ne occuperà più)
  • Se sono disponibili driver
  • Se mancano i language pack
  • Se ti mancano i codec multimediali

Diventerà dunque uno strumento molto utile, specie per chi è alle prime armi con l'ambiente Linux.

Il nuovo logo

Continua il lavoro sul logo di Linux Mint. L'idea è quella di utilizzare soltanto le lettere L ed M, senza spazio fra di loro e senza la foglia circostante.

MintBox 3

La prima versione del MintBox 3 è giunta nelle mani del team di Linux Mint che si è messo subito al lavoro assieme a Compulab per risolvere un problema con la CPU


Nelle prossime settimane arriveranno maggiori informazioni sul MintBox 3 ed una sua recensione.

LMDE 4 si chiamerà Debbie

Il nome in codice per Linux Mint Debian Edition 4 sarà Debbie. Attualmente non c'è ancora una data di rilascio per LMDE 4 quindi ci toccherà aspettare ancora.

Xplayer potrebbe andare via, si esaminano alternative

Xplayer, il player video di default di Linux Mint basato sul backend GStreamer, è un progetto ormai maturo che ben si integra con i tre desktop environment di Linux Mint. Le sue prestazioni durante la riproduzione video sono però molto scarse rispetto ad altri backend come MPV.
Xplayer, oltre ad utilizzare GStreamer, fa uso anche di ClutterGst per il rendering dei sottotitoli e OSD e questo lo limita quando si tratta di riprodurre video usando l'accelerazione hardware.
Al momento il team di Linux Mint sta esaminando le alternative basate su MPV (il lettore MPV stesso, Celluloid che può essere reso retro-compatibile con la base 18.04 e libmpv1 per il quale si si potrebbe scrivere un frontend) e considerando la sostituzione di Xplayer.

Donazioni ricevute ad Agosto

Nello scorso mese di Agosto 529 donatori hanno donato ben $ 10.830.

Questi post potrebbero interessarti

disqus

Licenza

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001.

Disclaimer immagini Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.