Portal VR Barletta: il futuro del gaming in realtà virtuale è già qui


Il futuro delle sale giochi è già qui e si basa sulla realtà virtuale. A Barletta, nella mia amata Puglia, un gruppo di tre ragazzi ha deciso di investire tempo e risorse in questa tecnologia ha lanciato Portal VR.
Si tratta di una esperienza di gioco free-roam virtuale nella quale, assieme ai nostri amici, impersoneremo una banda di ladri intenti a rapinare una delle più importanti banche di New York. Nel mondo ci sono circa una ventina di centri come questo e Portal VR è il primo centro in Italia.

L'attrezzatura

Ogni giocatore viene equipaggiato con un visore, un PC molto leggero da indossare a mo di zainetto (dotato di un processore Intel i7 di ottava generazione, una scheda video NVIDIA 1080 e 16 giga di RAM), un controller da indossare al polso sinistro che ci consente di visualizzare l'obiettivo di gioco e interagire con i pulsanti ed un fucile da impugnare con l'altra mano, fucile che potremo fisicamente ricaricare per ricaricare in gioco (scusate il giro di parole).

L'esperienza di gioco è completamente libera, nessun cavo a limitare i nostri spostamenti. A nostra disposizione avremo un ambiente di 400 MQ nel quale muoverci liberamente, l'unico limite è quello fisico rappresentato delle pareti della stanza e dai pilastri.

Il gameplay

Una volta avviata la sessione di gioco verremo catapultati dinanzi alla banca che dovremo rapinare. Abbiamo un complice in banca che si chiama Frank il quale ci ha fornito il piano e le planimetrie per compiere questa rapina. Qualcosa però andrà storto e saremo costretti a scappare assieme ai nostri compagni e a neutralizzare le forze dell'ordine intervenute in massa per fermarci.
Muoverci fra i vari ambienti è naturale, grazie all'ottima progettazione dei livelli, tutti diversi fra di loro. La "magia" della realtà virtuale fa il resto. Noi saremo virtualmente li, ma in realtà quello che faremo è girare fisicamente in tondo per la sala da gioco. Rivedersi in video durante la sessione di gioco fa un buffo effetto, anche perché ci troveremo in alcuni punti a muoverci in maniera particolare, ad abbassarci fisicamente per abbassarci in gioco, a ripararci dietro qualche riparo virtuale in gioco, a cercare di schivare gli spari.
Due sono le sessioni di gioco attualmente disponibili, ognuna della durata di trenta minuti.

Il giudizio

Ho fatto questa esperienza di gioco assieme a mio nipote e mio fratello e devo dire che per tutti e tre è stata una esperienza inaspettata che ci ha lasciati a bocca aperta.
La sensazione di immersione che si ha è davvero elevata. Consiglio a tutti di provare questa nuova tecnologia almeno una volta, sia che siate videogiocatori accaniti, sia che siate dei semplici curiosi.

Per maggiori informazioni su Portal VR:

Sito internet: https://theportalvr.net/
Pagina facebook: Portal VR Barletta
Pagina instagram: portal_vr_barletta

PS: per avere una idea di una sessione di gioco vi rimando al video di PDV.

Questi post potrebbero interessarti

disqus

Licenza

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001.

Disclaimer immagini Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.