La comunità di openSUSE rilascia Leap 15.1


Il team di openSUSE ha annunciato il rilascio di openSUSE 15.1. Questa nuova versione è basata su SUSE Linux Enterprise 15 Service Pack 1.
Il rilascio della Leap 15.1 include miglioramenti sulle funzionalità di YaST e nell'installazione.

"Continuità e stabilità sono ciò che stiamo fornendo agli utenti con Leap 15.1", ha affermato Haris Sehic, un membro della community di openSUSE. "Con Leap 15, abbiamo introdotto un numero enorme di nuove funzionalità e innovazioni in sicurezza, prestazioni e area strumento / desktop. Tenendo presente quanto stabile, efficiente e affidabile Leap è diventato, con questa versione, siamo riusciti a mantenere il livello di qualità al punto che i nostri utenti privati e Small Business possono, in realtà più che mai, trarre profitto dal background aziendale di una distribuzione Linux openSUSE. Continuiamo a divertirci! "

Le versioni della Leap sono scalabili e entrambe desktop e server sono ugualmente importanti per il carico di lavoro dei professionisti, il che si riflette nel menu di installazione, nella quantità di pacchetti che la Leap offre, e nel supporto hardware.

La Leap è adatta e preparata come l'utilizzo per una macchina virtuale (VM) o un "container guest" consentendo agli utenti professionali di eseguire in modo efficiente i servizi di rete indipendentemente dal fatto che si tratti di un singolo server o di un data center. Gli utenti professionisti, amministratori di sistema e sviluppatori possono avere fiducia nell'affidabilità della Leap distribuzione basata sul suo processo di sviluppo per fornire una distribuzione moderna, sicura, mantenuta, altamente testata usando un sistema di generazione unico per SUSE openSUSE, che è l'Open Build Service, insieme ai test automatici di openQA.

Novità

Stack di grafica completamente nuovo. L'hardware grafico supportato dal kernel 4.19 Linux è stato sottoposto a backport per il rilascio di Leap 15.1, che utilizza il kernel Linux 4.12 e supporta driver grafici aggiuntivi per GPU (Graphics Processing Unit) e un supporto migliorato per il chipset AMD Vega.

La virtualizzazione della GPU è diventata molto popolare tra i fornitori come AMD, Intel e Nvidia e Leap 15.1 aiuta a fornire implementazioni e supporto per ambienti virtualizzati e cloud.

Network Manager come impostazione predefinita per le reti, sia per laptop che desktop: in precedenza, solo i laptop erano impostati in modo predefinito su Network Manager. Le installazioni per server continueranno a essere predefinite su Wicked, il sistema di configurazione di rete avanzato di openSUSE. Questa versione aggiunge alcuni dei più famosi driver WiFi per chipset wireless più moderni. Una modifica che si applica sia a Wicked sia a Network Manager è che /etc/resolv.conf, yp.conf e alcuni altri file sono un collegamento a un file in / run e sono gestiti da netconfig.

La gestione dei servizi di sistema in YaST è stata rinnovata per sfruttare molte delle funzionalità offerte da systemd in quell'area.

Impostazione e configurazione migliorati

Alcuni dei miglioramenti apportati a YaST hanno consentito una migliore gestione dei servizi. Firewalld può essere gestito in modalità testo. C'è una nuova interfaccia utente per gestire Firewalld, incluso supporto / avanzamenti di AutoYaST. Gli amministratori di sistema avranno un controllo migliore con le formule Salt nel modulo di gestione della configurazione yast2 e la gestione delle chiavi SSH per utente renderà le attività degli amministratori di sistema molto più piacevoli.

YaST è dotato di un programma per partizionare migliorato, che ora può formattare automaticamente tutti i dischi senza tabelle delle partizioni, creare software MD RAID su dischi completi, creare partizioni all'interno di un MD RAID definito dal software e molte altre combinazioni. AutoYaST pure supporta tutte queste combinazioni. Il lavoro svolto dal team di YaST nello strumento di configurazione e configurazione presenta una proposta di partizionamento predefinita migliore in diversi scenari come quelli con piccoli dischi o sistemi con diversi dischi che rendono le soluzioni più semplici per i professionisti di Linux.

Leap 15.1 porta nuove icone YaST sviluppate dalla comunità. Il team di YaST ha lavorato duramente per migliorare l'esperienza del display 4k (HiDPI). I display HiDPI sono ora rilevati automaticamente e l'interfaccia utente viene ridimensionata automaticamente, fornendo all'installazione di un'interfaccia splendidamente nitida.

Sicurezza e manutenzione

Gli aggiornamenti di manutenzione da Leap 15 e gli aggiornamenti da SUSE Linux Enterprise 15 sono ereditati da Leap 15.1 e fanno parte della versione. Il team di sicurezza rilascia aggiornamenti rapidi per Leap 15.1. Con gli aggiornamenti di manutenzione, dal 10 al 20 percento vengono forniti dalla comunità.

Esiste un'opzione di test YaST per consentire agli utenti di testare gli aggiornamenti di manutenzione prima di essere rilasciati. Il repository di test consente agli utenti di testare gli aggiornamenti sette giorni prima di essere trasferiti al repository degli aggiornamenti di manutenzione.

Le versioni minori della serie Leap 15 hanno un ciclo di vita di 18 mesi di manutenzione e sicurezza, in quanto le versioni secondarie arrivano all'incirca una volta all'anno. Gli utenti di openSUSE Leap, 15.0, che è stato rilasciato il 25 maggio 2018, dovrebbero eseguire l'aggiornamento a Leap 15.1 entro i prossimi 6 mesi. Si prevede che la serie 15 di Leap raggiunga circa 36 mesi di aggiornamenti di manutenzione e sicurezza.

Immagini, impiego e hardware con Linode, Slimbooks and Tuxedo

Leap 15.1 continua ad attrarre e coinvolgere sempre più produttori di hardware, fra cui Slimbooks e TUXEDO Computers che offriranno Leap 15.1 come opzione pre-installata sui computer acquistati.

I PC e laptops di TUXEDO Computers sono stati una componente importante nei test di Leap 15.1.

"Condividiamo il pensiero fondamentale che l'utente debba avere la miglior esperienza che possiamo offrire" , ha detto Herbert Feiler, CEO di TUXEDO Computers. "openSUSE Leap 15.1 è il continuo sviluppo della stabilità di Linux per gli utenti finali, pertanto continuiamo a offrire openSUSE preinstallato su tutti i notebook e PC TUXEDO", aggiunge Feiler

Immagini cloud di Linode per Leap sono al momento disponibili ora e pronte per l'impiego in ogni tipo di infrastruttura. I servizi di hosting cloud offriranno immagini di Leap 15.1 nelle prossime settimane come Amazon Web Services, Azure e OpenStack. Leap 15 è continuamente ottimizzato per gli scenari di utilizzo del cloud come ospite e guest di virtualizzazione.

Ambiente Grafico Desktop

Leap offre un'ampia gamma di ambienti grafici desktop per Linux, fra i quali il tradizionale KDE, GNOME e perfino l'efficiente Xfce. Gli utenti possono selezionare il loro ambiente desktop preferito, la configurazione e il flusso di lavoro. GNOME 3.26 e la versione di supporto a lungo termine di KDE Plasma 5.12 sono disponibili in Leap 15.0 e Leap 15.1. Gli utenti aziendali SLE 15 possono anche ottenere la versione di KDE e altri strumenti e pacchetti della comunità disponibili tramite PackageHub. Le immagini live di KDE e GNOME sono disponibili per una semplice guida di prova attraverso la scheda live sotto la distribuzione Leap su software.opensuse.org; un'immagine Rescue Live è anche disponibile nella pagina Immagini dal vivo per quelle sopra menzionate.

Containers (contenitori)

Leap 15.1 impiega diverse tecnologie di containerizzazione come Singularity, che portano contenitori e riproducibilità al calcolo scientifico e al mondo del computing ad alte prestazioni (HPC). Singularity è apparso per la prima volta nella distribuzione Leap 42.3 e offre funzionalità per costruire i contenitori minimi più piccoli e gestisce i contenitori come ambienti applicativi singoli. Questa è anche la prima versione di Leap contenente il runtime del contenitore Podman e lo strumento di compilazione Buildah; l'usato di default in openSUSE Kubic. Collettivamente forniscono un'alternativa più leggera e resiliente al runtime del contenitore Docker alternativo, aggiungendo anche una serie di caratteristiche uniche.

Giocatori e designer

I web designer e i marketer digitali possono utilizzare il nuovo stack grafico con l'aggiornamento della versione minore della Mesa 3d Graphic Library e utilizzare strumenti open source come il software 3D Creation Blender per creare animazioni intriganti e accattivanti. I giocatori, gli amanti della musica e gli ascoltatori di podcast possono godere dei miglioramenti dell'audio HD ad alta definizione, dei driver audio USB backported e degli aggiornamenti software creati per MultiMedia Card (MMC) e MMC incorporato (eMMC).

Migrazione verso Enterprise resa facile

openSUSE Leap 15.1 offre numerosi pacchetti di community creati su una sorgente principale di SUSE Linux Enterprise (SLE) 15 SP1. Il nucleo comune condiviso e l'allineamento con SLE rendono le migrazioni al prodotto aziendale di SUSE facili per i professionisti che desiderano estendere il ciclo di vita della loro manutenzione e sicurezza oltre il ciclo di vita di Leap. La migrazione dalla versione comunitaria di Leap a SUSE Linux Enterprise è un'opzione disponibile per coloro che desiderano migrare. La migrazione dalle installazioni del server Leap openSUSE a SUSE Linux Enterprise è facile per gli integratori di sistemi che si sviluppano sul codice Leap che possono decidere di passare a una versione aziendale per SLA, certificazione, distribuzione di massa o supporto esteso a lungo termine.

Tutti gli standard e alcuni servizi esistenti per le reti

Come le versioni precedenti, gli amministratori di sistema e le piccole aziende possono utilizzare Leap per l'hosting di server Web e di posta o per la gestione della rete con DHCP, DNS, NTP, Samba, NFS, LDAP e centinaia di altri servizi.

I servizi di condivisione file e cloud includono software come NextCloud e persino la suite di applicazioni di groupware Kopano (precedentemente nota come Zarafa) fa parte dei repository ufficiali di Leap 15.1.

Leap 15.1 introduce inoltre automaticamente SSH configurato per entrambi i ruoli di sistema "Server" e "Transactional Server" per impostazione predefinita, contribuendo a rendere le cose un po 'più facili da lavorare sul server subito dopo l'installazione.

Salute e Scienza

La distribuzione Leap supporta le comunità di salute, scienza, ricerca e sviluppatori. GNU Health, il premiato sistema di gestione della salute e dell'ospedale, è disponibile nella versione 3.4.x, che introduce server federativo, gnuhealth-talamus. C'è uno script di installazione aggiunto per GNU Health chiamato openSUSE-gnuhealth-setup per facilitare l'installazione di un nuovo sistema per utenti meno esperti. Ora è possibile risolvere numericamente problemi lineari e non lineari ed eseguire altri esperimenti numerici usando un linguaggio che è per lo più compatibile con MATLAB attraverso GNU Octave o usa il sistema di informazioni geografiche libero e open source QGIS per creare, modificare, visualizzare, analizzare e pubblicare informazioni geospaziali. Leap ha molti altri pacchetti come il Computer Algebra System (CAS) per problemi nella teoria dei campi chiamati Cadabra, il simulatore interattivo Step e il pacchetto tavola periodica Kalzium.

Piattaforme

Leap funziona con X86_64 e gli scenari d'impiego includono ambienti fisici, virtuali, host e guest e cloud. Il porting ad altre architetture come ARM64 e POWER sono lavori in corso della comunità. L'installazione di openSUSE per Raspberry Pi per ARM64 è stata semplificata in un'unica immagine ed è personalizzabile. openSUSE Leap 15.1 è il primo sistema operativo multiuso a supportare un'esperienza Linux standard completa in Raspberry Pi. Non è necessario installare un'immagine ISO personalizzata e pre-costruita su Raspberry PI. L'immagine standard di openSUSE non modificata può essere installata come su qualsiasi altro computer. Il programma di installazione rileva e propone il set di configurazioni predefinite. Raspberry Pi ha bisogno di una partizione molto specifica contenente il firmware di sistema. Questo è importante per il programma di installazione per rilevare la partizione specifica, conservarla e montarla in / boot / vc per consentire al sistema operativo di eseguire gli aggiornamenti del firmware.

Scaricare Leap 15.1

Per scaricare l'immagine ISO, visitate https://software.opensuse.org/distributions/leap

Domande

Se hai domande sul rilascio o ritieni di aver trovato un bug, chiedi in uno dei seguenti modi:
https://t.me/openSUSE_group (gruppo internazionale)
https://t.me/opensuseitalia (gruppo italiano)
https://lists.opensuse.org/opensuse-support/
https://discordapp.com/invite/openSUSE

Come partecipare

Se desideri contribuire al progetto openSUSE, dai un'occhiata all'elenco dei modi in cui puoi partecipare a: https://rootco.de/2016-04-03-opensuse-and-you/
Il progetto openSUSE è una comunità mondiale che promuove l'uso di Linux ovunque e crea due delle migliori distribuzioni Linux al mondo, Tumbleweed rolling-release e Leap, la distribuzione ibrida della comunità enterprise. openSUSE lavora continuamente insieme in modo aperto, trasparente e amichevole come parte della comunità mondiale di software libero e open source. Il progetto è controllato dalla sua comunità e fa affidamento sui contributi delle persone, che lavorano come tester, scrittori, traduttori, esperti di usabilità, artisti, ambasciatori o sviluppatori. Il progetto include una vasta gamma di tecnologie e persone, con diversi livelli di esperienza, che parlano lingue diverse e hanno background culturali diversi. Scopri di più su https://www.opensuse.org/

Questi post potrebbero interessarti

disqus

Licenza

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001.

Disclaimer immagini Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.