Microsoft Edge: arriva la Dev basata su Chromium


Microsoft ha annunciato la disponibilità della versione in sviluppo (Dev Channel) di Microsoft Edge basato su Chromium. Potete scaricare la versione Dev di Edge basato su Chromium all'indirizzo https://www.microsoftedgeinsider.com/en-us/


Microsoft ha pubblicato un elenco delle componenti che sono stati disattivati o sostituiti (con controparti Microsoft) rispetto a Google Chrome

Safe browsing, Speech input, Nearby messages, Google Pay, Link Doctor, Drive API, Ad blocking, Chrome OS hardware id, User data sync, Device registration, Spellcheck, Google Maps Time zone, Suggest, Google Cloud Storage, Translate, Cloud Print, SmartLock, Google DNS, Form Fill, Supervised Profiles, Push Notifications, Address Format, WebStore, Network Location, Extension Store, Network Time, Maps Geolocation, Favicon service, Google Now, Google Cloud Messaging, Single sign-on (Gaia), Content Hash Fetcher, Flighting Service, Component Updater Service, RAPPORT service, Chrome OS monitor calibration, Chrome OS device management, Android app password sync, Offline Page Service Feedback, Domain Reliability Monitoring, Data Reduction Proxy, Chrome Cleanup, Developer Tools Remote, Debugging, iOS Promotion Service, One Google Bar Download, Brand Code Configuration Fetcher, WebRTC Logging, Captive Portal Service.

Microsoft non fa una distinzione fra i servizi disattivati ​​e sostituiti. Scorrendo l'elenco alcuni sono evidenti come la navigazione sicura che è stata sostituita con Windows Defender SmartScreen o la sincronizzazione dei dati utente che è stata modificata per far capo alla tecnologia di sincronizzazione di Microsoft che avviene tramite un account di posta elettronica di Microsoft.

Evidenti poi sono le rimozioni di servizi specifici di Google che quelli connessin a Google Play.

Posta un commento

Nuova Vecchia