Come eseguire Dolphin come root con KDE neon e Kubuntu

A partire dal rilascio di KDE Applications 17.04 gli sviluppatori di Dolphin hanno rimosso la possibilità di eseguire Dolphin come utente root.
Questa scelta da parte degli sviluppatori è stata fatta per motivi di sicurezza (qui trovate i dettagli).

A seguito di questa decisione alcune distribuzioni Linux (ad esempio openSUSE) hanno deciso di spedire la loro versione di KDE con una versione patchata di Dolphin con patch che consente agli utenti di continuare a utilizzare la funzione 'Esegui come root' mentre altre distribuzioni come ad esempio KDE neon e Kubuntu no. Questo significa che sulle suddette distro, se lanciamo da terminale Dolphin come root ci vien fuori il messaggio

marco@neon:~$ sudo dolphin
Executing Dolphin with sudo is not possible due to unfixable security vulnerabilities.

Come fare a risolvere?

La soluzione più radicale sarebbe quella di patchare Dolphin ma, per motivi di sicurezza e per evitare problemi agli utenti meno esperti, il mio consiglio è quello di eseguire Dolphin con il comando pkexec che consente a un utente autorizzato di eseguire un programma come un altro utente. La sintassi di questo comando ci consente, quando non viene specificato l'username, di eseguire il programma come super utente (ovvero root). Proprio quello che fa al caso nostro.

Per eseguire Dolphin come root ci basterà dare da terminale

pkexec env DISPLAY=$DISPLAY XAUTHORITY=$XAUTHORITY KDE_SESSION_VERSION=5 KDE_FULL_SESSION=true dolphin

Una volta fatto avremo accesso a Dolphin come utente root :)

Dolphin come root su KDE neon

Rendere il comando più breve con gli alias

Come avete avuto modo di vedere, il comando è lungo e difficile da ricordare. Per rendere il tutto più semplice possiamo crearci un alias che ci consente di richiamare il comando in maniera più semplice.
Mettiamo ad esempio di voler creare un alias dal nome dolphin_root che ci consente di lanciare il comando.
Apriamo Kate (o l'editor che preferiamo), incolliamo il comando


alias dolphin_root='pkexec env DISPLAY=$DISPLAY XAUTHORITY=$XAUTHORITY KDE_SESSION_VERSION=5 KDE_FULL_SESSION=true dolphin'

e salviamo il tutto nella nostra home con il nome .bash_aliases

Salviamo il nostro alias

Naturalmente, se volete cambiare alias, potete mettere quello che volete al posto di dolphin_root.
D'ora in avanti, per lanciare Dolphin come root, ci basterà dare da terminale

dolphin_root


Via Ask Ubuntu

Posta un commento

Nuova Vecchia