PuzzleLinux Os 3.0: una distro votata alla multimedialità


Roberto Pagliaro. il webmaster di Radiostart.it, ha rilasciato la terza versione di PuzzleLinux Os, una derivata di Kubuntu 18.04 con una particolare peculiarità ovvero il numero di programmi e repository aggiuntivi aggiunti.

Le peculiarità della distro
PuzzleLinux Os offre infatti ben 65 PPA preattivati, tutti modificati nelle priorità, in modo tale da dare priorità ad alcuni piuttosto che ad altri.
Gli aggiornamenti sono per questo frequenti, su base giornaliera, e coinvolgono anche le librerie e i driver necessari.
Una piccola parte dei PPA aggiunti

L'aspetto della distro
Fortemente personalizzato è anche il look della distro che offre un setup completamente personalizzato, sia nel tema che nella disposizione del desktop. L'aspetto del desktop è personalizzato con l'ausilio di Latte Dock. con quattro layout preconfigurati.


Il layout predefinito prevede l'utilizzo di una barra laterale stile Unity (il layout si chiama Media)
Il layout Media, il predefinito

Troviamo poi il layout Graphic con la dock in basso in stile macOS
Il layout Graphics
Il layout Office ha la dock in basso in stile Windows
Il layout Office

Infine troviamo il layout Standard che è come quello Office ma con una diversa configurazione del lanciatore applicazioni e delle icone dei collegamenti
Il layout standard

Il parco software
Il parco software preinstallato è ampio e offre: Blender, GIMP, Gravit Designer, Hugin, Inkscape, Krita, Skanlite, LibreOffice, Pencil, RawTherapee, Scribus, showFoto, Skanlite, Choqok, Syfig Studio, Falkon, FileZilla, KMail, KRDC. KTorrent, PPA-Url, Amarok, Ardour, Audacity, Babe, Caif Plugin Pack for JACK, Carla Plugin Host, Carla Control, Cecilia, E-Pyo, guitarx, Hydrogen Drum Machine, K3b, Kdenlive, Kid3-qt, Luppp, Meterbridge, Minitube, Mixxx, MKVToolNix GUI Matroska, OBS,  PulseAudio Volume Control, PulseEffects, QjackCtl, Qsynth, Qtractor, Rosengarden, Sayonara Player, Subtitle Composer, VLC, Xjadeo, Bookworm, HomeBank, KTnef, Sieve Editor, OpenJDK, Samba, TeXdoctk, Back In Time, BleachBit, LANShare, UNetbootin, VirtualBox, XTerm, Y PPA Manager, Dike6, KRename, Krusader, LatteDock, QOwnNotes, Stacer, Virtualbox, Ukuu Kernel Update Utility.

Come potete ben leggere trovate preinstallato tutto quello che vi può servire per la grafica, l'editing video, la gestione dei file audio, la virtualizzazione e la gestione della distro.

Conclusioni
A mio avviso PuzzleLinux Os è una distro adatta a chi fa largo uso di applicazioni dedicate alla multimedialità e vuole un ambiente preconfigurato fin da subito senza dover provvedere ad aggiungere software e PPA nel post installazione.

Articoli simili

Commenta con Disqus

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.