Red Hat collabora con UNICEF Innovation per mettere i “Big Data” al servizio del bene sociale


Red Hat collabora con UNICEF Innovation per mettere i “Big Data” al servizio del bene sociale
Il Progetto School Mapping aiuta a migliorare la preparazione per rispondere alle emergenze e le vite dei bambini in tutto il mondo 


San Francisco, 11 maggio 2018 – Red Hat Summit – Red Hat, Inc. (NYSE: RHT), leader mondiale nella fornitura di soluzioni open source, ha annunciato la collaborazione con UNICEF Innovation, gruppo impegnato a identificare, realizzare prototipi e incrementare tecnologie e pratiche che rafforzino l’attività di UNICEF rivolta ai bambini. Durante le otto settimane trascorse insieme negli Red Hat Open Innovation Labs, i team hanno lavorato insieme per incrementare l’usabilità del tool del Progetto School Mapping, per supportare la ricerca umanitaria in tempo reale.

La collaborazione si è focalizzata sull’evoluzione del Progetto School Mapping, compreso il potenziamento di Magicbox, piattaforma software che utilizza dati in tempo reale provenienti da fonti pubbliche e da partner del settore privato, per divulgare risposte umanitarie sulle situazioni di emergenza. Utilizzando immagini satellitari ad alta risoluzione e strumenti di data science, il progetto ha l’obiettivo di mappare ogni scuola nel mondo. I dati sono generati e visualizzati tramite una piattaforma online, che può aiutare a identificare la presenza di lacune o la necessità di ulteriori informazioni, servire come prova quando si sostiene la connettività e a supportare i governi nazionali a ottimizzare i propri sistemi educativi. Infine, è progettato per aiutare UNICEF Innovation a prendere decisioni in modo più rapido, facilitando l’integrazione di nuovi dati e incrementando la velocità di risposta alle emergenze e la capacità di reagire ai disastri naturali e a situazioni di crisi.

Impegnata nell’utilizzo di soluzioni open source, UNICEF Innovation ha utilizzato differenti tecnologie di Red Hat, tra cui Red Hat OpenShift Container Platform e Red Hat Ansible Automation. UNICEF Innovation prevede di sfruttare gli insight forniti da Magicbox come livello di partenza per il Progetto School Mapping, per aiutare a identificare e rispondere alle mancanze di connettività e infrastrutturali e migliorare l’accesso alle informazioni e all’educazione.

Introdotti nel 2016, i Red Hat Open Innovation Labs supportano i clienti a integrare persone, metodologie e tecnologie per catalizzare l’innovazione e rispondere alle sfide di business in modo più rapido, collaborando in un ambiente di laboratorio coinvolgente, orientato alla specializzazione con gli esperti di Red Hat. Con indicazioni pratiche, i team possono imparare ad adottare metodologie agili di sviluppo, approcciare DevOps e fare esperienza diretta con i principi e la cultura open che sono alla base di molte community open source.

“La collaborazione con Red Hat ci ha fornito nuove preziose informazioni su come utilizzare la data science per rispondere in modo più veloce e proattivo alle situazioni di crisi globali e prevenire i rischi”, spiega Erica Kochi, co-founder, UNICEF Innovation. “Avendo a disposizione informazioni fondamentali sulle esigenze delle popolazioni a rischio, siamo in grado di prendere decisioni più precise sui luoghi in cui focalizzare le risorse e su come proteggere i bambini indifesi. Questa collaborazione ha permesso significativi passi in avanti delle nostre attività e riconferma la fiducia condivisa nell’efficacia degli strumenti open source, per sviluppare soluzioni innovative che influenzino positivamente l’esistenza dei bambini.”

 “Collaborare con UNICEF per rendere la loro vision realtà, utilizzando metodologie DevOps e tecnologie open source, testimonia le potenzialità dell’innovazione open source”, aggiunge John Allessio, vice president, Global Services, Red Hat. “L’esperienza all’interno degli Open Innovation Labs è entusiasmante perché in breve tempo possiamo creare un prodotto che risponda ai problemi di un’organizzazione. Collaborando con UNICEF, non abbiamo sviluppato una soluzione qualsiasi, bensì una soluzione che può avere un impatto positivo sulla vita dei bambini in tutto il mondo.”

Questi post potrebbero interessarti

disqus

Licenza

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001.

Disclaimer immagini Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.