Chrome e la nuova AuraUI


Stando a quanto riferisce Elliot Glaysher nel gruppo di discussione di Chromium.org, il team di sviluppo ha intenzione di abbandonare il toolkit grafico gtk per passare ad AuraUI.
I motivi sarebbero principalmente due:
La nuova UI come appariva su di Ubuntu


  • migliorare la portabilità del codice tra le varie versioni per i differenti sistemi.
  • migliorare i tempi di esecuzione e risolvere questi due fastidiosi bug che affliggono la versione di linux di Google Chrome. [1] [2]


La discussione si è accesa riguardo alla strategia di Google che sembra spingere il proprio browser verso soluzioni fatte in casa "alla Canonical", piuttosto che utilizzare soluzioni come le qt che stanno diventando standard de facto nello sviluppo di interfacce grafiche sui sistemi linux.
Gli sviluppatori inoltre, invitano a testare la nuova interfaccia grafica scaricando la versione instabile di Chrome. Se siete su Ubuntu e avete già installato Google Chrome, per passare al ramo instabile vi basterà dare da terminale:

sudo apt-get install google-chrome-unstable


Se avete il coraggio necessario per testare, potete riferire i bug che scovate all'indirizzo http://crbug.com/new-linux-aura-bug

Posta un commento

Nuova Vecchia