Geolocalizzazione open source con Mozilla


Mozilla ha da fine Ottobre inaugurato un progetto per fornire un servizio di geolocalizzazione libero detto Mozilla Location Service.
Il panorama in cui si pone è costituito da sempre più applicazioni che richiedono una posizione per funzionare (sia mobile che web) e questa viene fornita tramite diverse possibilità, ad esempio gps, reti wifi/cellulari o risoluzione dell'IP. Per quanto riguarda il web, l'interfaccia a cui viene richiesta la posizione è l'API navigator.geolocation che nella quasi totalità dei casi si appoggia dove sia possibile ricavare la posizione da fonti più precise a Google Geolocation API.
Per avere una alternativa libera quindi servono due cose: il servizio web a cui richiedere la posizione con una API pubblica (e c'è: Mozilla-Ichnaea) e i dati per calcolare la geolocalizzazione da restituire: questi devono essere ovviamente raccolti da reti cellulari e reti wifi pubbliche e per fare questo non c'è niente di meglio di un po' di crowdsourcing.
Oltre a sentire servizi esistenti in precedenza (OpenWlanMap e simili), Mozilla ha pubblicato l'app MozStumbler, scaricabile da GitHub tramite la quale si possono raccogliere informazioni e sottometterle al progetto.
Le ragioni per contribuire? Aiutare un progetto open, scalare la classifica e riempire di puntini la mappa figa che appare sul sito.

via MapBox

Posta un commento

Nuova Vecchia