Installare Firefox con l'integrazione per KDE su Debian Testing


Una delle cose più fastidiose per chi utilizza KDE è il non avere (salvo alcune distro come openSUSE che lo supportano nativamente), una versione di Firefox che si integri alla perfezione nel sistema (finestre di dialogo, mimetypes, notifiche download etc).
Le patch per l'integrazione sono sviluppate dal team di openSUSE e su altre distro vengono rilasciate grazie al supporto di team esterni. Su Kubuntu, come ben sapete, potete utilizzare il PPA Firefox KDE gestito da Blue Shell.
E sulla mamma? Idem o quasi.
Grazie al blog di Martin Gräßlin sono infatti venuto a sapere di un semplice metodo per usare il PPA per Kubuntu anche su Debian Testing.

Per poterlo fare è necessario utilizzare i pacchetti per Raring. Possiamo farlo come segue. Come prima cosa aggiungiamo al file sources.list le seguenti righe:

deb http://ppa.launchpad.net/blue-shell/firefox-kde/ubuntu raring main
deb-src http://ppa.launchpad.net/blue-shell/firefox-kde/ubuntu raring main
 
Una volta fatto, Martin consiglia di pinnare i repository per Raring come segue:

Package: * 
Pin: release a=raring 
Pin-Priority: -2

C'è però da fare una piccola precisazione. +Andrea Zombmacher ha segnalato che nel suo caso il pinning ha creato dei problemi impedendo l'installazione di Firefox (qui il commento). Personalmente l'ho installato senza pinnare su di una virtual machine fresca di installazione.
Una volta fatto basterà aggiornare e installare i pacchetti firefox e firefox-kde-support

Posta un commento

Nuova Vecchia