Cronache da OSMit


(più che una cronaca un temino)

Come vi avevo annunciato diverso tempo fa, questo mese c'è stato il raduno degli utenti italiani di OSM a Rovereto con la presenza di svariati Wikimediani.
Sul sito dell'evento (http://conf.openstreetmap.it) sono state pubblicate le slides degli interventi dei tre giorni (http://conf.openstreetmap.it/programma/).
Il primo giorno si è parlato di Osmose, un tool di quality assurance sviluppato da mappatori francesi, di regole per l'importazione di dati da altre fonti e di strumenti di monitoraggio su Wikipedia.
Il sabato è stato il giorno principale di OSMit.
La presentazione di apertura ad opera di Simone Cortesi è seguita dalla ostensione del premio consegnato dalla Associazione OpenGeoData l'anno scorso, di cui favoriamo la foto.

Successivamente sono state presentate iniziative locali a Cagliari, Asti, Vicenza, Bolzano, di smart city ed urbanistica e di iniziative per raggiungere altre community.

Al pomeriggio si è parlato di Wikipedia e altri progetti Wikimedia (come Wikidata), di esperienze di utilizzo di OSM in applicazioni reali, di Spatialite, di Overpass Turbo e del mapping party di Villandro.

La domenica altre presentazioni sul Lug di Villafranca e su pianificazione territoriale hanno preceduto i lighting talks e il mapping party del pomeriggio.

Se volete saperne di più il linkino al programma l'ho messo, arieccolo http://conf.openstreetmap.it/programma/

L'anno prossimo OSMit sarà a Matera!
(e magari finalmente +Marco Giannini si degnerà di venire :P)

Altre cose da vedere uscite ad OSMit o da OSMit:
https://osmit.hackpad.com/ brainstorming su cosa fare nel futuro
http://su.openstreetmap.it/ un servizio per inserire segnalazioni varie sulla mappa con una interfaccia semplificata
- la mappa dei luoghi con nomi volgari http://maps.cortesi.com/volgari/ (se preferite La Vagina o la Verga d'Acciaio sapete dove andare)

Posta un commento

Nuova Vecchia