Addio a Ubuntu Tweak, il software non verrà più sviluppato dal suo creatore

RETTIFICA, l'autore ci ha ripensato e ha colto l'occasione per chiarire le motivazioni che lo avevano portato in prima battuta ad abbandonare lo sviluppo del software. Maggiori info nel post che segue.

Addio a Ubuntu Tweak, il software non verrà più sviluppato dal suo creatore

L'autore di Ubuntu Tweak, uno dei più popolari tool per personalizzare e gestire Ubuntu saluta la comunità e appende la tastiera al chiodo. L'annuncio è stato postato sul blog ufficiale e la motivazione data è la seguente:
If making free software is not free any more, why still doing this?
La frecciatina è riferita a Canonical e alle sue controverse scelte dell'ultimo periodo, prima la sponsorizzazione da parte di Amazon e l'inclusione della controversa lens shopping, poi la decisione di inserire prima della finestra di download della distro un banner con un invito a donare oppure alle parole di Mark Shuttleworth circa lo sviluppo della prossima versione di Ubuntu 13.04, parole va detto, equivocate dai più?

Speriamo che i creatori ci ripensino o quantomeno il progetto venga preso in carico da qualche altro sviluppatore. Ubuntu Tweak è uno dei programmi più usati e amati, perderlo sarebbe un vero peccato.

Posta un commento

Nuova Vecchia