Linux Mint 13 Cinnamon: Cosa Installare per completarla


Premessa
A grande richiesta dei mie lettori ecco che arriva la mini guida post installazione dedicata a Linux Mint 13.
Perché l'ho definita mini guida? Be perché per questo rilascio il team di Linux Mint ha deciso di realizzare la sola versione DVD che contiene già di suo molti programmi che di solito vi consiglio di installare nella guida di Ubuntu.
Be, cominciamo!

Fase 1: Abilitiamo i repository aggiuntivi e aggiorniamo il sistema
Di default su Linux Mint 13 troviamo già i repository Getdeb e Playdeb, utili per installare alcuni giochi e programmi aggiuntivi.
Vediamo come abilitarli.
Clicchiamo su Menu e selezioniamo il Gestore pacchetti.


Andiamo ora ad Impostazioni e poi Repository


Ora andiamo ad Altro software e spuntiamo le voci getdeb apps e getdeb games come in figura.


Sempre in questa schermata andando a Software per LinuxMint potrete abilitare i repository sperimentali spuntando Romeo e Backport


Se volete un sistema quanto più possibile stabile vi sconsiglio di abilitare le suddette voci.

Ora che abbiamo finito clicchiamo su Chiudi, apriamo il terminale e digitiamo

sudo apt-get update && sudo apt-get dist-upgrade

in modo da aggiornare tutto il sistema.

Fase 2: Installiamo i caratteri mancanti
Stranamente nonostante la versione DVD si presuma contenga tutto il necessario mancano i caratteri Microsoft (Arial e company tanto per intenderci). Per installarli apriamo il terminale e digitiamo:

sudo apt-get install ttf-mscorefonts-installer

Fase 3: Messaggistica MSN, Skype, Twitter, gestione feed rss email

Su Linux Mint 13 troviamo come programma di messaggistica il buon vecchio e versatile Pidgin, che ci consente di collegarci alla rete MSN, a GTalk, a AIM, a Yahoo, Facebook etc (tanto per citare i più conosciuti).

Se invece preferite qualcosa di specifico e più somigliante ad MSN Messenger potete installare emesene, quello che a mio avviso è il miglior clone MSN Messenger attualmente sulla piazza.
Per installarlo da terminale diamo

sudo apt-get install emesene

Su Linux Mint 13 manca un client twitter preinstallato. Io vi consiglio di installare Hotot, un client twitter ed identi.ca
Da terminale diamo

sudo apt-get install hotot 

Alternative valide a Skype non ce ne sono quindi se avete necessità di effettuare video chiamate sopratutto con utenti windows siete costretti ad installarlo. Da terminale diamo

sudo apt-get install skype

Per la posta elettronica e i feed rss abbiamo già preinstallato Thunderbird. Grazie a Thunderbird potremo avere un unico programma per la lettura della posta elettronica (anche GMail) e per i feed rss quindi tanto vale usarlo e risparmiare spazio e risorse sul sistema.

Se non siete i tipi che scaricano la posta elettronica e vi serve solo un programma per la lettura dei feed rss potete installare Liferea. Diamo da terminale

sudo apt-get install liferea

Fase 4: Utility

Linux Mint 13 ha già preinstallato Gdebi per l'installazione manuale dei pacchetti DEB.

Una utilty manca e che non deve mancare è PPA-Purge che consente di effettuare la rimozione di PPA aggiunti e di ripristinare al contempo la versione originale del programma. Lo installiamo dando da terminale

sudo apt-get install ppa-purge

Il tool per antonomasia per la gestione del sistema è Ubuntu Tweak che ci consente di avere in un unico programma diverse utility che vanno dalla pulizia di sistema, al cambio di temi etc. Per installarlo come prima cosa dobbiamo aggiungere il PPA dando

sudo add-apt-repository ppa:tualatrix/next

Aggiornare il sistema

sudo apt-get update

ed infine installare Ubuntu Tweak dando

sudo apt-get install ubuntu-tweak

Fase 5: File sharing e download manager
Se per il lato torrent siamo coperti da Transmission per i client p2p emule rimaniamo scoperti.
Installiamo dunque la versione di emule per i sistemi GNU/Linux ovvero Amule.
Due sono le scelte Amule (per le connessioni adsl tradizionali) ed Amule Adunanza (per gli utenti fastweb). A voi quindi la scelta del client da installare in base al vostro gestore

Per installare Amule diamo

sudo apt-get install amule

per Amule Adunanza

sudo apt-get install amule-adunanza

Per scaricare file dai servizi di file sharing la miglior soluzione è Jdownloader, un client molto completo scritto in java (è anche multipiattaforma) che consente la rilevazione di captha, il ripristino download, la gestione di account premiumt etc). Per installarlo dobbiamo per prima aggiungere il PPA.
Da terminale diamo quindi

sudo add-apt-repository ppa:jd-team/jdownloader

aggiorniamo

sudo apt-get update

ed infine installiamo jdownloader

sudo apt-get install jdownloader

Come download manager per i browser la soluzione migliore è Steadyflow

sudo apt-get install steadyflow


Conclusioni
Come potete vedere la guida è davvero piccola perché Linux Mint 13 ha già preinstallato tutto l'occorrente, da GIMP ai vari programmi come VLC, i codec, openjdk etc.

Questi post potrebbero interessarti

disqus

Licenza

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001.

Disclaimer immagini Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.