Cory Doctorow: La guerra contro i computer generici


Il video che state per vedere è una stupenda lectio magistralis tenuta da Cory Doctorow presso il 28simo Chaos Computer Congress di Berlino. Nella sua analisi Cory tocca temi cari al mondo GNU/Linux come la libertà degli utenti di eseguire software e il copyright e ci spiega perché il computer tradizionale è sotto attacco da parte di chi ci governa per limitarlo e limitarci.
Consiglio a tutti di vederlo con occhio critico senza pensare che le sue considerazioni possano essere in qualche modo troppo allarmistiche e frutto di teorie conspirazionistiche.
Maggiori info sull'intervento all'indirizzo.
Ringrazio Paolo Attivissimo per aver scovato e condiviso questa chicca.

Posta un commento

  1. Grazie per la segnalazione!!! Molto interessante!!!!

    RispondiElimina
  2. Molto,molto interessante!
    Grazie Marco!
    Matty

    RispondiElimina
  3. Quello che dice andrebbe completato con altre considerazioni. L'obsolescenza è un arma molto efficace per spingere alla sostituzione di macchine non bloccabili con macchine bloccabili, soprattutto se si fa sì che sul mercato si trovino solo dispositivi di quel tipo.
    Consumismo e pubblicità sono anch'esse altre armi simili. Quando si infila nella testa alle persone che la quint'essenza del computing sono dei tablet e degli smartphone chiusi come ostriche ed incontrollabili dall'utente (ma non dal produttore, vero padrone dell'apparecchio) e li si fa quindi preferire ai pc general purpose, anche in questo caso, si arriva a mettersi in trappola con le proprie mani.
    Dato che il risultato è di dare alla gente degli apparecchi contenenti rootkit e spyware (come dice giustamente durante il discorso), si potrebbe paragonare quetse tecniche di marketing al social engineering.

    RispondiElimina
  4. Guarda un pò che coincidenze..mi sono procurato proprio un paio di giorni fa un suo racconto ("Scroogled"), che avevo trovato nominato in questo documento: http://www.scribd.com/doc/34978416/Attivismo-Hacker-Il-caso-Autistici-Inventati

    Il racconto è scaricabile in italiano da qui: http://collanediruggine.noblogs.org/post/2007/11/29/scroogled/

    RispondiElimina
Nuova Vecchia