Minitunes: Piccola guida su come testare il nuovo player audio

Minitunes, per chi non lo sapesse, è il nome del nuovo programma che Flavio Tordini (potete leggere la piccola intervista che gli ho fatto qui), già autore del popolare Minitube sta realizzando. Il programma è attualmente in fase di sviluppo ma, se volete provarlo, potete da oggi farlo grazie alla semplice guida che sto per postare.
Iniziamo con l'installare git che ci servirà per scaricare il programma. Da terminale diamo

sudo apt-get install git-core

Ora che abbiamo installato git dobbiamo scaricare le Qt4 per poter compilare il tutto. Per Ubuntu 10.04 o più in generale per Debian basterà dare

sudo apt-get install build-essential qt4-dev-tools
sudo apt-get install build-essential qt4-dev-tools libtag1-dev

Ora installiamo phonon con tutti gli annessi e connessi (grazie Slacker)

sudo apt-get install phonon-backend-gstreamer gstreamer0.10-ffmpeg gstreamer0.10-plugins-bad libphonon-dev

Ora che abbiamo gli ingredienti principali possiamo passare alla compilazione. Scarichiamo da git Minitunes dando da terminale:

git clone http://git.gitorious.org/minitunes/minitunes.git

Spostiamoci ora nella cartella appena scaricata

cd minitunes/

E procediamo alla compilazione dando sempre da terminale

qmake

e poi

make

Aspettiamo ora che venga compilato il tutto. Il tempo dell'operazione varia a seconda del pc. Una volta terminato il tutto diamo il seguente comando per lanciare Minitunes

./build/target/minitunes

Ecco come si presenta ad un primo avvio il programma. Ci verrà chiesta, come prima cosa,  la cartella dove sono situati i nostri file audio.


Selezionata la cartella il programma andrà alla ricerca dei file da catalogare. Il tempo dipende in questo caso dalla nostra collezione.


Ora dovrete pazientare un altro pò. Durante questa fase Minitunes si collegherà al database di Last.fm per catalogare al meglio la raccolta musicale.


Finita la scansione ecco il programma.


Come potete vedere l'interfaccia è semplice pulita e accattivante. A mio avviso è la migliore interfaccia che io abbia mai visto e non vedo l'ora che il programma raggiunga la fase stabile per poterlo usare a tempo pieno ogni giorno. La playlist è pulita e mostra le sole informazioni necessarie senza fronzoli superflui.


Per riprodurre un album basterà andare sulla sinistra e cliccare sulla relativa copertina; al passaggio comparirà un simpatico tasto play :P


Mentre ascoltiamo una canzone, cliccando sul tasto Info in alto potremo avere informazioni sull'artista, le tracce dell'album e la canzone che stiamo ascoltando in quel momento.


Cliccando infine su Playlist sarà possibile eseguire alcune operazioni come ripulire la stessa o attivare lo shuffle.


Che dire, il programma promette molto bene e come detto prima non vedo l'ora di metter mani alla versione finale che con molta probabilità diventerà il mio lettore predefinito. Attualmente l'unica pecca è data dal sistema di scansione file che è lento e tende ad impallarsi; mi è capitato infatti, durante la scansione iniziale, che il programma si sia impallato cercando all'infinito di identificare alcune canzoni. Questo era dovuto ad alcuni cd che non riusciva ad identificare (il cd dei Bee Hive in giapponese :P) nonché ad alcune canzoni che contenevano errori di digitazione nel nome. 
Be non vi resta che provarlo ed innamorarvi come è accaduto a me :)

PS: se volete il mio sfondo andate qui e scaricatelo :) vi avviso però che l'ho fatto solo per la risoluzione wide 1280x800 adatta ai portatili :P

Questi post potrebbero interessarti

disqus

Licenza

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001.

Disclaimer immagini Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.