20 ottobre 2016

Red Hat ed Ericsson annunciano un’estesa alleanza per promuovere l’ampia adozione di soluzioni open source



Red Hat ed Ericsson annunciano un’estesa alleanza per promuovere l’ampia adozione di soluzioni open source
I due leader uniscono forze e competenze per promuovere l’innovazione e sviluppare nuove offerte di prodotto basate su OpenStack, container, NFV, SDN e SDI, sfruttando al meglio IoT, 5G e altre soluzioni di nuova generazione; La collaborazione unisce apertura e libertà di scelta con efficienza, per trasformare il settore delle comunicazioni con soluzioni agili e moderne

Milano, 20 ottobre 2016 – Red Hat, Inc. (NYSE: RHT), leader mondiale nella fornitura di soluzioni open source, ed Ericsson (NASDAQ: ERIC) sono accomunati dalla convinzione che la forza dell’open source possa trasformare il mercato ICT. Oggi, le due aziende annunciano un’alleanza ad ampio respiro mirata a offrire soluzioni di comunicazione completamente open source e pronte per la produzione, che coprono OpenStack, software-defined networking (SDN) e software-defined infrastructure (SDI). Ericsson e Red Hat stanno collaborando per offrire ai clienti la possibilità di sfruttare le opportunità rappresentate da Internet of Things (IoT), 5G e da altri paradigmi di comunicazione di nuova generazione, con soluzioni agili e moderne.

Ericsson è tra i principali fornitori di hardware, software e servizi per il mercato dei service provider, ed è un leader riconosciuto in campo NFV. Red Hat è all’avanguardia nel mercato della tecnologia, offrendo soluzioni aperte, flessibili e più sicure. E’ leader su OpenStack, che è diventata la piattaforma di riferimento per i progetti cloud telco e di aziende di ogni settore.

Le aziende hanno collaborato a lungo per portare Red Hat Enterprise Linux e Red Hat JBoss Middleware ai clienti Ericsson, e oggi estendono questa loro collaborazione per focalizzarsi su OpenStack, NFV infrastructure (NFVi), SDN, SDI e container, e contribuire a definire la nuova generazione di tecnologia per il mercato delle telecomunicazioni, tra cui:
  • Collaborazione upstream: le aziende stanno prendendo un approccio “upstream first” alla collaborazione su comunità e progetti open source – tra cui OPNFV, OpenStack e OpenDaylight – per rispondere alle preoccupazioni dei clienti sul lock-in derivante da vincoli proprietari, differenziando così la partnership rispetto ad altri provider. Team di ingegnerizzazione di entrambe le aziende collaboreranno per rispondere alle necessità dei clienti nei progetti open source upstream, aiutando così ad accelerare l’innovazione tecnologica in vista di implementazioni cloud scalabili.
  • Certificazione delle soluzioni e nuove offerte comuni: Red Hat ed Ericsson stanno collaborando su roadmap hardware e software e su un esteso programma di certificazione, dedicato allo sviluppo di nuove offerte comuni su infrastrutture NFV, SDN e DSI. Attraverso questa collaborazione, le aziende intendono lavorare insieme per certificare la piattaforma ed il portfolio di soluzioni Ericsson, che comprende Ericsson Cloud Execution Environment, la soluzione Ericsson Cloud SDN, e le applicazioni Hyperscvale Datacenter System 8000 e Ericsson Virtual Network Functions (VNF), su Red Hat Enterprise Linux e Red Hat OpenStack Platform, con il supporto di laboratori e architetture di riferimento. 
  • Ericsson sta facendo crescere la sua soluzione NFV includendo anche Red Hat OpenStack Platform per rispondere alle necessità dei service provider di tutto il mondo, che richiedono un’infrastruttura agile e completamente aperta. Per le loro soluzioni comuni NFV, SDN e SDI, le aziende intendono operare insieme per offrire soluzioni di facile implementazione, comprensive di installazione e gestione automatiche.
  • Allineamento tecnologico per spingere innovazione e adozione dei container: sia Red Hat che Ericsson considerano i container come una componente importante nell’evoluzione della piattaforma e collaboreranno su attività upstream, ad esempio nelle comunità CNCF e OCI.
  • Supporto da parte dei leader di mercato: i workload Ericsson basati su Red Hat Enterprise Linux parteciperanno al programma di certificazione Red Hat per le applicazioni che operano su Red hat OpenStack Platform. Le soluzioni congiunte saranno accompagnate da service-level agreemeent offerti da Ericsson.
  • Servizi professionali: i clienti che intendono far evolvere le loro attività verso NFV, modernizzazione dell’IT e del data center possono accedere alle competenze Red Hat in tema di consulenza e formazione per comprendere al meglio open source e tecnologie emergenti, e alle competenze Ericsson in tema di consulenza end-to-end, systems integration, servizi gestiti e supporto. L’offerta combinata di tecnologie, servizi, training e certificazioni di Red Hat ed Ericsson è pensata per consentire ai clienti di trasformare il loro business in tema di NFV, IT e modernizzazione del data canter. Con queste capacità combinate, i clienti possono accedere a un team globale, che può aiutarli a posizionarsi per il successo in un mercato dinamico quale quello ICT odierno.  

“Red Hat crede fermamente che il futuro del mondo delle telecomunicazioni sarà definito da architetture moderne e soluzioni open source in grado di coprire hybrid cloud, container, infrastrutture software-defined e NFV”, spiega Paul Cormier, president Products and Technologies di Red Hat. “Ericsson condivide questa vision, e insieme possiamo portare questo settore nel futuro grazie a soluzioni aperte, più sicure e scalabili, che permettono ai clienti di trasformare il loro business e ottenere il meglio da IoT, 5G ed altro ancora”

“Il futuro è aperto e software defined”, afferma Jason Hoffman, head of Product Area Cloud Infrastructure di Ericsson. “Unire Red Hat, primo fornitore mondiale di open source, con Ericsson, leader globale nella trasformazione delle telecom basata su NFV, offre ai clienti velocità e libertà di scelta, spingendoli a scegliere con fiducia l’open source. Il nostro compito è mettere i clienti in condizione di crescere più rapidamente in uno scenario molto dinamico, e la nostra alleanza va proprio in questa direzione.”

Nessun commento:

Posta un commento

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.