29 giugno 2016

In Ubuntu si discute di quando abbandonare il supporto ai sistemi 32-bit x86



Di tanto in tanto, fra gli sviluppatori di Ubuntu, torna in auge la discussione sull'abbandonare o meno lo sviluppo di Ubuntu 32-bit x86.
La discussione è tornata in auge nella giornata di ieri a seguito della proposta dello sviluppatore Dimitri John Ledkov nella mailing list degli sviluppatori di Ubuntu.
La proposta di Dimitri è motivata non dal fatto che tale tecnologia è in disuso ma che sempre più sviluppatori software di terze parti hanno deciso di non sviluppare più le loro applicazioni per sistemi a 32-bit. Un esempio è Google che non sviluppa più per sistemi Linux a 32-bit ma anche software come ZFS e Docker.
Abbandonare lo sviluppo della versione i386 consentirebbe anche di ridurre i costi di sviluppo e il lavoro da compiere per realizzare la distro, impacchettare il tutto, testare e mantenere aggiornati i pacchetti.
Lo sviluppatore ha anche proposto un piano di massima:

  • Ubuntu 16.10, 17.04, 17.10: il supporto a i386 continuerà ma a regime ridotto. Il team di Ubuntu continuerà a realizzare il Kernel i386 e a fornire il porting di applicazioni i386 per eseguire applicazioni legacy su amd64 ma non verranno più rilasciate le ISO desktop e server. Le uniche ISO a 32-bit che verranno rilasciate saranno le netinstall e quelle cloud.
  • Ubuntu 18.04 LTS: non verrà più fornito il Kernel i386 e non verranno più fornite le ISO net e cloud a 32-bit. Continueranno comunque a fornire il porting di applicazioni i386 per eseguire applicazioni legacy su amd64.
  • Ubuntu 18.10 e successive: il supporto ai 32-bit cesserà completamente. Gli utenti potranno eseguire applicazioni i386 utilizzando snaps / containers / virtual machines.

Se questo piano verrà confermato significherebbe fissare per Aprile 2021 la fine del supporto ai 32-bit su Ubuntu ed Aprile 2023 per gli aggiornamenti di sicurezza sulle LTS.

Nessun commento:

Posta un commento

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.