31 gennaio 2016

Nasce KDE neon e porta pacchetti bleeding-edge di KDE per Ubuntu LTS



Jonathan Riddell già fondatore di Kubuntu (ora però ha abbandonato la distro) e sviluppatore di vecchia data di KDE ha annunciato la nascita di KDE neon, un repository software da usare sulle versioni LTS di Ubuntu in grado di fornire agli utenti le versioni sempre aggiornate di KDE (Plasma, Frameworks e Applicazioni) e delle Qt direttamente il giorno della loro uscita.

Di KDE neon verranno rilasciate delle immagini live installabili, la prima (di testing) sarà basata su Ubuntu 15.10 mentre la versione stabile avverrà con il rilascio di Ubuntu 16.04 LTS.
Il tutto verrà gestito tramite un repository dedicato creato appositamente per KDE neon (non viene infatti usato il consueto sistema di repository su Launchpad).

Non si tratterà dunque di una distro rolling bensi di una distro con base stabile sulla quale troveremo le versioni sempre aggiornate di KDE.

Il team di sviluppo ha deciso di usare Ubuntu come base poiché ritengono sia la scelta migliore per offrire stabilità e supporto di terze parti. Inoltre molti dei developers di KDE neon hanno familiarità con Ubuntu avendo lavorato su di esso per oltre un decennio. 

A mio avviso si candida dunque per diventare la migliore distro KDE centrica dell'ecosistema GNU/Linux. L'unica nota stonata (lo so, è un mio cruccio) è che KDE neon sarà sviluppato solo per sistemi a 64 bit, una scelta che il team di sviluppo ha scelto di compiere per non disperdere risorse e concentrare tutte le risorse su di una sola architettura.


Le prime immagini verranno rilasciate nelle prossime settimane tuttavia gli utenti smanettoni ansiosi di provare il tutto possono farlo fin da subito, vi basterà installare Kubuntu 15.10 (64 bit) e aggiungere i repository di KDE Neon seguendo le seguenti istruzioni:

  1. Aggiungere i repository di KDE neon dando da terminale:
    wget http://archive.neon.kde.org.uk/public.key
    apt-key public.key
    sudo apt-add-repository http://archive.neon.kde.org.uk/unstable
  2. Installare KDE neon dando
    sudo apt install neon-desktop
Cosa ne pensate di questo nuovo progetto? Lo seguirete?

Nessun commento:

Posta un commento

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.