13 ottobre 2015

Red Hat premia i partner agli EMEA Partner Awards 2015


Red Hat premia i partner agli EMEA Partner Awards 2015

Tra i premiati, due realtà italiane


Red Hat annuncia i vincitori dei Red Hat EMEA Partner Awards di quest’anno. Giunto al settimo anno, il premio riconosce il contributo e i risultati che i nostri partner hanno portato all’ecosistema di Red Hat lo scorso anno, oltre al costante impegno a sviluppare la tecnologia open source.
Di seguito, i vincitori per categoria annunciati all'evento di quest’anno

  • Distributore dell’anno: Avnet (Italia, Germania) 
  • Partner dell’anno per Datacenter Infrastructure: Sabeo (Irlanda) 
  • Premio “Più forti assieme”: Softcat/Tier 2/LinuxIT (Regno Unito) 
  • Partner dell’anno per iCloud Infrastructure: T-Systems (Germania) 
  • Soluzione più innovativa: Accenture (Italia) 
  • Partner dell’anno per il middleware: Atos (Germania), R2M (Svezia) 
Avnet, il VAD vincitore del premio Distributore dell’Anno, ha aumentato il proprio fatturato Red Hat sia in Italia sia in Germania ed ha attivamente supportato Red Hat e i suoi partner seguendo i clienti finali lungo l’intero ciclo di vendita.

Come partner dell’anno per le infrastrutture di Datacenter, Sabeo, una società che progetta e supporta soluzioni mission critical per le infrastrutture ICT di organizzazioni pubbliche e private, è stata fondamentale nell’identificare opportunità di mercato in Irlanda, introducendo nuove tecnologie quali Red Hat Enterprise Linux OpenStack Platform e OpenShift. Sabeo è da molti anni un partner fondamentale per Red Hat in Irlanda, avendo creato una solida base di clienti e organizzando eventi Red Hat trimestrali che attirano regolarmente molti partecipanti.

L’impegno di Red Hat nell’incoraggiare la collaborazione tra partner ha ispirato il premio “Più forti assieme”. I vincitori di quest’anno sono stati i partner britannici Softcat (un grande provider di hosting nel Regno Unito), Tier 2 (un partner esperto nella creazione di soluzioni per automatizzare i processi aziendali complessi) e LinuxIT (specialisti di software open source). Nel corso dell’anno passato, questi partner hanno collaborato a diversi progetti portando valore all’open source e all’ecosistema dei partner di Red Hat.

Il premio per il partner Cloud Infrastructure è andato alla consociata tedesca di T-Systems, un service provider europeo di datacenter e connettività per il settore pubblico e le imprese private di grandi e medie dimensionil. T-Systems collabora con Red Hat per offrire servizi cloud verticalizzati con OpenShift, l’offerta PaaS (Platform as a Service) di Red Hat. T-Systems è un partner Cloud e Service Provider certificato Red Hat che offre ai clienti vantaggi quali una maggiore velocità di installazione per i proof-of-concept e una riduzione degli investimenti iniziali necessari per collaudare le tecnologie più innovative.

Accenture Italia, società di consulenza direzionale, servizi tecnologici e outsourcing, ha vinto il premio per la soluzione più innovativa dell’anno grazie ai progetti basati su OpenShift che ha installato presso i propri clienti.

Oltre alle categorie sopra menzionate, Red Hat ha riconosciuto ad Atos e a R2M il premio per il miglior supporto nel Middleware. Atos ha mostrato significative competenze nel middleware oltre che nella consulenza, integrazione di sistemi e capacità di rivendita, diventando il partner leader in Germania per il Middleware. Analogamente, con una conoscenza approfondita dei settori pubblico e bancario in Svezia, R2M ha aiutato Red Hat a diventare fornitore strategico di molte organizzazioni pubbliche del Paese.

Red Hat mantiene il proprio impegno a sviluppare il proprio ampio e strategico ecosistema di partner. Desideriamo ringraziare i nostri partner, che ci sono stati di fondamentale aiuto nell’estendere la portata delle soluzioni Red Hat nella regione EMEA.

Nessun commento:

Posta un commento

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.