26 maggio 2015

Red Hat annuncia un servizio OpenStack Shared File System


  Red Hat annuncia un servizio OpenStack Shared File System


Red Hat Gluster Storage con tecnologia OpenStack Manila assicura alle aziende file storage software-defined per cloud OpenStack



Milano, 25 maggio 2015 – Red Hat, Inc. (NYSE: RHT), leader mondiale nella fornitura di soluzioni open source, presenta un’anteprima di Red Hat Gluster Storage dotato di funzionalità provenienti dal progetto Manila della comunità OpenStack. Ampliando le opzioni per lo storage hybrid cloud, Red Hat Gluster Storage adesso offre alle imprese un servizio shared file system scale-out per infrastrutture cloud OpenStack.

Red Hat è il primo membro software-defined storage del progetto OpenStack Manila, un’innovazione guidata dalla community volta a fornire e gestire file system distribuiti per cloud OpenStack. Il framework OpenStack Manila fornisce un’API di gestione indipendente dal vendor per il provisioning di molteplici file system condivisi. Operando in ambiente multi-tenant, OpenStack Manila agisce in concerto con i servizi OpenStack Block Storage (Cinder) e OpenStack Object Storage (Swift).

Red Hat ha guidato lo sviluppo del componente OpenStack Manila IFS-Ganesha che astrae i file share Manila dall’hardware sottostante e consente loro di crescere, ridursi o migrare tra risorse fisiche. Con Red Hat Gluster Storage e IFS-Ganesha, i server storage possono essere integrati o rimossi dal sistema in modo dinamico e i dati restano online mentre il sistema si riequilibra in base all’hardware disponibile. L’anteprima tecnologica di Red Hat Gluster Storage con Manila offre la flessibilità dello storage aperto software-defined per assicurare l’elasticità file share necessaria per le implementazioni public cloud.

I clienti possono testare le funzionalità di OpenStack Manila scaricandolo con RDO Packstack Installer dalla distribuzione OpenStack RDO supportata dalla comunità. Red Hat Gluster Storage con l’anteprima tecnologica Manila sarà integrato nella prossima release di Red Hat Enterprise Linux OpenStack Platform 7.

“La gamma Red Hat Storage svolge un ruolo importante in molte implementazioni OpenStack cloud aziendali”, afferma Ranga Rangachari, vice president e general manager Storage and Big Data in Red Hat. “Come leader nella comunità Manila abbiamo capito sin da subito l’importanza di un servizio shared file system software-defined storage (SDS) aperto per OpenStack. I professionisti dell’IT ritengono il SDS aperto un ottimo complemento per la nuvola e molti si affidano a Red Hat come partner di fiducia per assisterli in questa migrazione. L’anteprima tecnologica di Red Hat Gluster Storage con Manila può portare i clienti un passo più in là nel realizzare i loro progetti di next-generazioni data center”.

Nessun commento:

Posta un commento

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.