25 marzo 2015

Red Hat annuncia i risultati finanziari del quarto trimestre e dell’anno fiscale 2015



Red Hat annuncia i risultati finanziari del quarto trimestre e dell’anno fiscale 2015

Fatturato trimestrale a $464 milioni, +16% rispetto all’anno precedente, quello annuale si attesta sui $1,79 miliardi, in aumento del 17%
Fatturato derivante dalle sottoscrizioni a $405 milioni, +15% rispetto all’anno passato; quello annuale è pari a $1,56 miliardi, in crescita del 17%
Flusso di cassa operativo a $217 milioni, in aumento del 18% anno su anno


Milano, 25 marzo 2015 - Red Hat, Inc. (NYSE: RHT), leader mondiale nella fornitura di soluzioni open source, ha annunciato i risultati finanziari relativi al quarto trimestre e all’anno fiscale 2015, terminato il 28 febbraio 2015.

Il fatturato totale del trimestre è stato di $464 milioni, in crescita del 16% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente e quello legato alle sottoscrizioni di $405 milioni, in aumento del 15% rispetto al quarto trimestre dello scorso anno. Per l’intero anno fiscale, il fatturato totale è stato di $1,79 miliardi, in crescita del 17% anno-su-anno, mentre quello legato alle sottoscrizioni si è attestato sui $1,56 miliardi, (+17% rispetto al 2014).

“Gli ottimi risultati del quarto trimestre, evidenziati da una crescita del fatturato totale e di quello legato alle sottoscrizioni del 20% anno-su-anno. Abbiamo continuato a vedere una forte domanda di tecnologie open hybrid cloud, come sottolineato da un aumento del cross-selling nei nostri 30 principali contratti, tutti per la prima volta superiori ai $2 milioni”, spiega Jim Whitehurst, President e CEO di Red Hat. “I clienti danno valore a coerenza e flessibilità quando utilizzano le loro applicazioni su soluzioni Red Hat su una moltitudine di modelli di implementazione, compresi i cloud pubblici e privati, per modernizzare e trasformare le loro infrastrutture IT. Riteniamo che la nostra posizione strategica come fornitore di infrastrutture e la nostra capacità di execution nel corso dell’anno ci posizionano bene per registrare una forte crescita del fatturato nel prossimo anno fiscale”.

L’utile d’esercizio GAAP per il quarto trimestre e per l’intero anno è stato di $68 milioni e di $250 milioni rispettivamente. Dopo compensazioni azionarie e ammortamenti e costi di transazione relativi a combinazioni di business, l’utile d’esercizio non-GAAP per il trimestre è stato di $111 milioni. Nel trimestre, il margine operativo GAAP è stato del 14,6% e del 14% per l’intero anno.

L’utile netto GAAP per il trimestre è stato di $48 milioni, pari a $0,26 per azione, rispetto ai $48 milioni, pari a $0,26 per azione, registrati nel trimestre precedente. L’utile netto compensato non-GAAP per il trimestre è stato di $81 milioni, pari a $0,43 per azione, dopo compensazioni azionarie e ammortamenti. Questo dato si rapporta a un utile netto compensato non-GAAP di $79 milioni, pari a $0,42 per azione, registrato nel terzo trimestre e pari a $75 milioni, o 0,39 per azione dello stesso trimestre dell’anno passato.

L’utile netto GAAP per l’intero anno è stato di $180 milioni, pari a $0,95 per azione, rispetto ai $178 milioni, pari a $0,93 per azione, registrati nell’anno precedente. L’utile netto compensato non-GAAP per il 2015 è stato di $303 milioni, pari a $1,60 per azione, dopo compensazioni azionarie e ammortamenti. Questo dato si rapporta a un utile netto compensato non-GAAP di $285 milioni, pari a $1,49 per azione, registrato lo scorso anno.

Il flusso di cassa operativo ha raggiunto i $217 milioni nel trimestre, e i $623 milioni per l’intero anno. Tra contanti ed investimenti convertibili l’azienda vantava al 28 febbraio 2015 una liquidità di $1,81 miliardi.

“Il successo del quarto trimestre segna il 52mo trimestre consecutivo di crescita nel fatturato e abbiamo chiuso l’anno con un backlog record totale di $1,86 miliardi, in aumento del 19% anno su anno”, aggiunge Charlie Peters, executive vice president e CFO di Red Hat. “Siamo soddisfatti di aver registrato crescite in termini di fatturato, utile d’esercizio non-GAAP e cash flow nonostante la volatilità del tasso di cambio nel 2015. Focalizzandoci sulle esigenze dei clienti, il nostro team ha ottenuto notevoli successi nel trimestre, e nell’anno intero.

Nessun commento:

Posta un commento

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.