11 dicembre 2014

Open education: undici video lezioni sull’Open Data



L'uso corretto degli open data è sempre più importante, specie per le pubbliche amministrazioni. Per questo motivo fra novembre e dicembre 2014 FormezPA ha erogato il corso di formazione “Open data: Cosa sono i dati aperti e perché aprirli” che ha coinvolto più di 200 partecipanti provenienti della pubbliche amministrazioni delle Regioni ed Enti territoriali della Calabria, Campania, Sicilia e Puglia. 
Per realizzare il corso FormezPA ha realizzato diverse tipologie di materiali didattici da fruire online fra cui una serie di video lezioni. 
Le undici video lezioni realizzate coprono tutti gli aspetti principali dell'open data e raccontano, tramite un linguaggio semplice e accessibile a tutti, cosa sono i dati aperti rilasciati dalla pubblica amministrazione, qual'è il quadro di riferimento nazionale ed internazionale e quali sono le ricadute dell'open data in termini economici e sociali. 

Ecco i link alle undici video lezioni:

  • Open data nella PA italiana
La video lezione illustra come la pratica dei dati aperti si stia diffondendo presso la pubbliche amministrazioni italiane.

https://www.youtube.com/watch?v=ThkN_22nRJI


  • Diffusione degli open data
La video lezione illustra come la pratica dei dati aperti si stia diffondendo presso le pubbliche amministrazioni di tutto il mondo

https://www.youtube.com/watch?v=E5j7x7p22nA


  • Open Government
La video lezione introduce ai temi della trasparenza partecipazione e collaborazione, in logica di governo aperto

https://www.youtube.com/watch?v=exxY6CE0Aik


  • Cosa sono gli open data
Introduzione al tema dei dati aperti, marcando la differenza tra dati della pubblica amministrazione e dati pubblici rilasciati in formato aperto.

https://www.youtube.com/watch?v=4DsO7OTjNQI


  • Open data e trasparenza
La video lezione affronta il tema della trasparenza della pubblica amministrazione e la sua evoluzione attraverso la pratica dei dati aperti

https://www.youtube.com/watch?v=mhvU-w9dFt0


  • Open data e impresa
Il riuso dei dati della pubblica amministrazione da parte delle imprese diventa sempre più volano di crescita per l'economia della conoscenza. Questa video lezione è dedicata a comprenderne i meccanismi del rapporto tra open data e impresa.

https://www.youtube.com/watch?v=xWZBcAxBJUA


  • Open data e cittadini
I dati aperti sono uno strumento importante per avvicinare i cittadini alla pubblica amministrazione, in questa video lezione vedremo come l'open data possa essere utilizzato per coinvolgere attivamente la cittadinanza.

https://www.youtube.com/watch?v=2-Av6EzW7ns


  • Cosa si può fare con i dati aperti
La video lezione racconta tutto quello che può avvenire ai dati della pubblica amministrazione una volta esposti in formato aperto

https://www.youtube.com/watch?v=bC3B13fmXks


  • Qualità dei dati aperti
La video lezione definisce gli elementi che le pubbliche amministrazioni dovranno considerare nel proprio percorso di valorizzazione del patrimonio informativo attraverso i dati aperti per rilasciare dati di qualità.

https://www.youtube.com/watch?v=JwWwvyXvmis


  • Caratteristiche dei dati aperti
La video lezione illustra le differenze tra i dati pubblici reperibili online e i dati aperti, definendo le tre caratteristiche di questi ultimi:
Reperibilità
Formati dei dati, secondo la classificazione a cinque stelle di Tim Berners Lee
Licenze

https://www.youtube.com/watch?v=pmNCCOMnPIY


  • Open Data e Media: Data Journalism
La video lezione racconta le principali caratteristiche del giornalismo di precisione:
cos'è e come funzione il Data Driven Journalism
i principali esempi internazionali
e principali esempi italiani

https://www.youtube.com/watch?v=gZABPahrarc

17 commenti:

  1. C'è anche l'immagine ISO BFO (solo 1 MB). Si scrive su un CD ed è un installer via rete DHCP, ben nascosto qui:
    https://boot.fedoraproject.org/download


    Tra l'altro, si scarica una volta sola e poi installerà tutte le future versioni Fedora.

    RispondiElimina
  2. Aggiungo al post

    RispondiElimina
  3. Perché non far apparire sul desktop i collegamenti di memoria esterni alle porte usb? Sarebbe una cosa molto utile, non trovate?
    Saluti a tutti

    RispondiElimina
  4. Be le pendrive vengono comunque mostrate nel launcher, sarebbe un doppione

    RispondiElimina
  5. Chiedo scusa per la mancata precisazione: Nella mia 14.04 LTS non uso unity ma Cinnamon ecco che per vedere l'icona della memoria esterna devo aprire File.
    Così ogni memoria collegata via usb a me farebbe comodo trovare l'i cona sul desktop. Ma poi è fattibile?
    Grazie

    RispondiElimina
  6. Impostazioni di sistema e poi scrivania
    Qui puoi andare ad abilitare le icone del desktop e scegliere cosa mostrare

    RispondiElimina
  7. Ottimo Marco, fatto e soddisfatto.
    Grazie tante per l'aiuto.
    Continuo a seguirti sperando in un tuo futuro aiuto anche per Debian.
    Ciao

    RispondiElimina
  8. Ciao Marco, sono di ritorno per un ulteriore aiuto: non riesco ad aggiungere Quick Translator a Thunderbird pur cliccando su Add to Thunderbird, Perché?
    Grazie

    RispondiElimina
  9. hai provato a scaricare per caso la versione 1.0? Se si prova con la beta che trovi qui https://addons.mozilla.org/it/firefox/addon/quick-translator/versions/

    RispondiElimina
  10. Si, ma la scarica sempre su Firefox, oppure la posso salvare, come ho fatto, sulla scrivania.

    RispondiElimina
  11. uhm ho provato a installarla (su windows perché ora non sono a casa) e va

    RispondiElimina
  12. Pure a me su win7 funziona perfettamente e non capisco perché su ubuntu no. Certo su i due c'è una certa differenza, cmq i componenti aggiuntivi dovrebbero rispodere alllo stesso prodotto, come nel programma in esame. Evidentemente ci sono altri metodi che però girovagando nei vari siti per ora non sono riuscito a trovare. ( ho saltato l'inglese per qualche difficoltà)

    RispondiElimina
  13. Ciao, non sono un esperto di Ubuntu e ti chiedo aiuto per un paio di cose.
    1. è possibile installare un programma per la gestione remota? ad esempio VNC?
    2. ho letto molte guide che permettono l'avvio di programmi in automatico all'accensione del pc. é possibile avviare un VIDEO? l'intensione è quella di avere una cosa come "esecuzione automatica" di Windows che mi permetta di avviare un VIDEO appena il PC si accende.

    GRAZIE in anticipo

    RispondiElimina
  14. Per VCN trovi info sul wiki di Ubuntu http://wiki.ubuntu-it.org/InternetRete/DesktopRemoto/Vnc

    Circa la seconda domanda (ps ma a che ti serve?) dovrebbe bastare una cosa simile http://askubuntu.com/questions/36544/is-there-anyway-i-can-play-a-video-on-login

    RispondiElimina
  15. Ciao Marco. Ti rispondo per punti.
    1. il mio intento è quello di connettermi da remoto da una macchina con windows 7 a un pc con ubuntu. Con la procedura presente in quel link invece farei l'opposto.
    Altri suggerimenti?
    2. mi serve far partire un video per far visualizzare una presentazione.Ho provato a seguire le istruzioni di quella guida ma all'apertura di ubuntu si apre VLC senza però far partire il video (la schermata è nera) e salta fuori un'altra schermata, più piccola che non mi mostra nulla, ma in alto a sx mi viene scritto errore.


    in comando ho scritto:
    vlc - - fullscreen /percorso/nomefile.wmv


    è errato?

    RispondiElimina
  16. ciao scusa la domanda sicuramente stupida ma una volta scaricati i temi dove li cerco, perche dove dovrebbero stare non ci sono

    RispondiElimina
  17. Marco Giannini16 marzo 2015 10:43

    Puoi cambiare tema con unity-tweat-tool oppure con ubuntu tweak

    RispondiElimina

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.