8 ottobre 2014

Passare da Linux Mint 17 a Linux Mint 17.1



Negli ultimi giorni ho deciso di reinstallare Linux Mint 17, la tanto amata e odiata derivata di Ubuntu che ha come desktop environment predefinito Cinnamon, il de fork di GNOME Shell sviluppato dai creatori di Linux Mint.

Come ben saprete negli scorsi mesi Clement Lavefre ha annunciato la modifica del ciclo di sviluppo della distro: a partire dalla versione 17 tutte le versioni successive saranno basate sul ramo stabile di Ubuntu (in questo caso Ubuntu 14.04 LTS) e non verranno più rilasciate versioni intermedie basate sulle release semestrali. 
Questo cambio nel metodo di sviluppo consentirà agli sviluppatori di Linux Mint di dedicarsi esclusivamente allo sviluppo di Cinnamon e alla sua ottimizzazione. 
Qualche settimana fa è stato annunciato il nome in codice di Linux Mint 17.1, la prossima versione basata su Cinnamon 2.4 e Ubuntu 14.04 LTS. 
I repository di Linux Mint 17.1 Rebecca stanno pian piano cominciando a popolarsi. Ho deciso dunque di realizzare una piccola guida destinata agli utenti esperti consci del fatto che potrebbero in futuro sorgere problemi connessi a qualche pacchetto.

Mentre vi sto scrivendo sono stati aggiornati soltanto i temi (con le nuove versioni colorate) e qualche altro componente (ancora nulla dal fronte Nemo e Cinnamon).

Bene, vediamo dunque come fare ad aggiornare da Linux Mint 17 a Linux Mint 17.1 manualmente modificando i repository.

Aprite il terminale e digitate:

sudo gedit /etc/apt/sources.list.d/official-package-repositories.list

Ora dobbiamo modificare le prime due righe

da così

deb http://packages.linuxmint.com qiana main upstream import backport romeo
deb http://extra.linuxmint.com qiana main
cambiando il nome da qiana (il nome in codice di Linux Mint 17) a rebecca (il nome in codice di Linux Mint 17.1). Il resto non cambia in quanto la base Ubuntu non cambia.

a così

deb http://packages.linuxmint.com rebecca main upstream import backport romeo
deb http://extra.linuxmint.com rebecca main
Badate bene che nel mio caso sono abilitati anche i repository backport e romeo che sono i repository contenenti aggiornamenti proposti. Se non li avete abilitati su Linux Mint 17 non saranno presenti nel vostro file sources.list. Personalmente li ho abilitati perché nella mia esperienza personale non ho mai avuto problemi con i suddetti repository. 

Salvate e aggiornate il sistema dando da terminale

sudo apt-get update && sudo apt-get dist-upgrade

Riavviate ed avrete tutto funzionante :)


Nessun commento:

Posta un commento

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.