5 agosto 2014

Rescaldina sceglie LibreOffice e Linux


Fortunatamente non sono soltanto le grandi città come Torino a migrare verso Linux e le suite di produttività libere e open source. 
Accade infatti che questo tipo di soluzioni prendono piede in piccoli comuni. È questo il caso di Rescaldina, un piccolo Comune in provincia di Milano.

A pochi mesi dalle elezioni, la nuova amministrazione di centrosinistra guidata dal sindaco Michele Cattaneo, ha deciso di migrare i PC comunali equipaggiati con Windows XP e Microsoft Office verso soluzioni open source.

La migrazione avverrà per gradi. Nella prima fase, attualmente in corso, si sta provvedendo ad installare LibreOffice in sostituzione di MS Office.
Nella seconda fase, quando i dipendenti comunali avranno preso confidenza con il nuovo software partirà il passaggio graduale da Windows ad un sistema operativo Linux personalizzato per le esigenze comunali.

Nessun commento:

Posta un commento

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.