4 luglio 2014

In Giappone usano Ubuntu nella progettazione del cervello robotico del futuro


I sistemi operativi Linux sono impiegati in diversi campi della scienza e non mancano ogni giorno avvistamenti nei posti più disparati.

Quello di oggi arriva direttamente dal Giappone. Da qualche tempo seguo il canale YouTube di DigInfo TV (vi suggerisco di abbonarvi) dove vengono spesso mostrate meraviglie tecnologiche provenienti dalla terra del sol levante.

Bene, oggi guardando un video da poco pubblicato dedicato allo sviluppo dei cervelli robotici da utilizzare sui robot del futuro, ho con mia somma sorpresa visto Ubuntu (in alcune macchine nativo, in altre emulato) in azione su diversi computer presenti nell'Hagiwara Lab del Dipartimento di Informatica e Scienze dell'Informazione della Facoltà di Scienze e Tecnologie della Keio University.

L'inconfondibile launcher di Unity :) 

Il team di ricercatori nipponici sta cercando di realizzare un cervello robotico in grado non solo di elaborare le informazioni visive ma anche di riconoscere il linguaggio ed elaborare le informazioni affettive. Un cervello robotico non solo intelligente ma anche in grado di percepire emozioni e sentimenti da poter utilizzare per meglio interagire con gli esseri umani e con l'ambiente circostante.

Di seguito ecco il video del laboratorio (il video è in lingua giapponese ma è sottotitolato in inglese)


Altre informazioni le potete trovare all'indirizzo Targeting a Robotic Brain Capable of Thoughtful Communication nell'articolo collegato al video.

Nessun commento:

Posta un commento

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.