21 giugno 2014

La Russia abbandonerà l'architettura X86




Lui non c'entra niente, giuro!
 Il governo Russo sarebbe pronto ad abbandonare i processori Intel e AMD per passare completamente a server ARM a 64 bit.

Il motivo principale rasenta il ridicolo: la "colpa" dei due colossi è quella di progettare e produrre le proprie architetture (anche) negli Stati Uniti.

I chip ARM prodotti in Russia saranno chiamati Baikal e gireranno ad una frequenza di clock di 2 GHz e sfruteranno i core Cortex-A57. Al momento non si conosce il numero di core, ma personalmente mi aspetterei almeno 8 core per chip.

Ovviamente l'altro vantaggio del Cremlino sarà quello di poter controllare lo sviluppo dei chip a tutto tondo e di favorire l'economia interna, dato che i chip verranno prodotti da T-Platforms (produttore di supercomputer) insieme a Rostec e Rosnano (organizzazioni tecnologiche senza scopo di lucro dello stato Russo).

Questi chip dovrebbero essere utilizzati attivamente a partire dal 2015.

Fonte: Phoronix

Nessun commento:

Posta un commento

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.