20 marzo 2013

Microsoft indagata per corruzione di funzionari stranieri anche Italiani


Terremoto in casa Microsoft. Stando a quanto riportato dal Wall Street Journal, il Governo Federale degli Stati Uniti d'America starebbe indagando sulla Microsoft per una vicenda legata alla corruzione di funzionari stranieri di Cina, Romania e Italia.
Ecco la parte dell'articolo dove parla dell'Italia
The agencies are looking at Microsoft's dealings with consultants in Italy that specialize in customer-loyalty programs, the people familiar with the matter said. They have received allegations that Microsoft's Italian unit used such consultants as vehicles for lavishing gifts and trips on Italian procurement officials in exchange for government business, the person said.
Il Dipartimento della Giustizia Americano e la Securities and Exchange Commission stanno esaminando i rapporti con i consulenti Microsoft in Italia specializzati in programmi di fidelizzazione dei clienti. Secondo l'accusa gli addetti italiani della Microsoft avrebbero utilizzato questi consulenti come veicolo per elargire regali e viaggi ai funzionari italiani addetti agli appalti in cambio di affari con il Governo Italiano.

Staremo a vedere come si svilupperà la vicenda, sta di fatto che tali accuse, se dovessero dimostrarsi vere, mostrerebbero uno dei principali fattori di ostacolo al software libero all'interno della pubblica amministrazione italiana.

Via

3 commenti:

  1. Vedo 2 possibilità: il nano (veneziano non quello di arcore) o Fenfola.

    Ci accettano scommesse ma le quote danno fortemente avvantaggiato Brunetta...

    RispondiElimina
  2. @Barra

    Chissà perché stanno tutti pensando a quei due :D

    RispondiElimina
  3. haahahah rido per non piangere!

    RispondiElimina

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.