3 gennaio 2013

Ubuntu Phone OS: Quale futuro?


Piccola riflessione a freddo sulle potenzialità di Ubuntu Phone OS e sulla possibilità dello stesso di imporsi nel sempre più variegato e competitivo mercato della telefonia mobile.
Nel video ho voluto fare un po il bastian contario cercando di evidenziare come la concorrenza possa schierare in campo sistemi consolodati e che ormai possono campare di rendita.

Personalmente da amante dell'open sourcce spero vivamente in un successo da parte di Canonical e tifo molto per questo progetto. Avere una convergenza fra telefonia e ambiente desktop è una delle cose che ho sempre sognato in uno smartphone.
 
E Voi cosa ne pensate?


3 commenti:

  1. Bello il video ma forse avresti dovuto scriverti una traccia per procedere un po' più spedito nell'esposizione del discorso :P

    Difficile dare adesso giudizi, tifo anch'io molto per questo progetto. Da utente KDE amante della personalizzazione, Unity sul desktop non mi è mai piaciuto, ma sullo smartphone sembra funzionare bene e offrire qualcosina di originale rispetto ai concorrenti (la barra delle app, i menù a scomparsa, le gesture per passare tra le app aperte, la desktop convergence).

    Il prodotto quindi mi sembra buono. Forse era il caso di aspettare un paio di mesi in più per lasciare meno tempo tra l'annuncio e l'uscita dei primi device con il SO preinstallato. Però probabilmente tra qualche settimana rilasceranno il sistema e può essere che inizi anche a diffondersi in modo "virale" sulla rete per testarlo e raffinarlo prima di lanciarlo sul mercato consumer.

    Tutto poi dipenderà credo da due fattori: partnership con produttori/compagnie telefoniche, e capacità di attrarre sviluppatori per le proprie app. Staremo a vedere.

    Concludo comunque facendo i complimenti a Mark e a Canonical per la scelta coraggiosa iniziata 3 anni fa col rebranding della distribuzione, proseguita con Unity, con le partnership per il gaming (steam, blizzard), con ubuntu tv e ora phone. Chi non rischia non otterrà mai nulla ;-)

    G

    RispondiElimina
  2. Ciao Marco, bel discorsetto. Praticamente la domanda è più una scusa per fare un ottimo riepilogo della situazione OS per smartphone attuale. E devo dire che ... sta diventando una bella "ammucchiata"!
    Personalmente non ho ancora uno smartphone perché sto aspettando dispositivi che prediligano la durata: sono piuttosto ansioso e rischiare di non arrivare a fine giornata senza una ricarica non è il massimo delle mie aspirazioni. Quindi sono ancora un osservatore esterno e, assicurato che non comprerei un dispositivo Apple neanche sotto minaccia, sono tuttavia dubbioso anche sull'andazzo di Google e Android.
    Ecco perché sono contento e faccio anch'io i complimenti a Mark e la sua Canonical per il favoloso asset che ci prospetta. Faccio però quasi più tifo per Mozilla e il suo Firefox OS perché l'unico, a mio modo di vedere, veramente Open Source in tutto e per tutto e direttamente al servizio della comunità.
    Purtroppo a questo punto credo abbia più possibilità di sfondare la Canonical piuttosto che la Fondazione Mozilla, anche solo perché offre un pacchetto veramente a 360° e proprio per tale motivo credo abbia buone scians per accaparrarsi una fetta di mercato.
    Per concludere spero che, dovesse andare come prevedo, la Canonical apra le porte per collaborare più da vicino con la Mozilla Foundation.

    RispondiElimina
  3. @lucapas
    Hai colto nel segno :P
    Anche io son un utente attento all'autonomia (visto che comunque un telefono non deve abbandonarti nel momento del bisogno). Io faccio il tifo per entrambi, ma più che altro per un discorso di alternative. L'attuale duopolio Apple/Android ha appiattito il mercato della telefonia, oramai gli smartphone sono tutti uguali e tutti ugualmente deficitari di qualcosa al sol fine di aumentare le vendite del nuovo che magari ha in più solo la release successiva di Android.
    Circa la collaborazione fra Canonical e Mozilla la vedo dura mmm

    RispondiElimina

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.