Lubuntu 12.10 Guida post installazione

Ed eccoci alla seconda guida post installazione, questa volta dedicata ad Lubuntu 12.10

Questa nuova versione di Lubuntu 12.10 si differenzia rispetto alla precedente per un rinnovato look grafico (tema davvero carino), una nuova versione del file manager pcmanfm che porta con se il supporto alle anteprime dei file, xfce4-notifyd come nuovo gestore delle notifiche e Catfish, un programma per la ricerca file.

Come per la precedente guida i consigli saranno minimi in quanto il parco software che troviamo preinstallato è esattamente quello che un utente che installa Lubuntu si aspetta di trovare, ovvero programmi quanto più leggeri adatti alle macchine datate.

Lubuntu 12.10 Cosa installare per completarlo


Fase 1: Abilitare i repository Partner di Canonical, e aggiornare il sistema

Come prima cosa andiamo ad aggiungere i repository Partner di Canonical, repository che ci saranno utili per installare alcuni programmi come Skype e Adobe Flash Player.

Cliccate sul menù di avvio, andiamo a Preferenze e poi Sorgenti Software.

Andiamo ad Altro Software e spuntiamo le voci relative ai repository Partner di Canonical. Di suo Lubuntu 12.10 ha già spuntato i repository Indipendente.

Andiamo ora alla voce e abilitiamo i repository proposed. Come già scritto nella guida post installazione per Ubuntu 12.10 conviene abilitarli, problemi in questi anni non me li han mai dati.


Ora chiudiamo e aggiorniamo il sistema. Andiamo ad Accessori e apriamo LXterminal. Questo altro non è che il terminale di Lubuntu. Digitiamo ora

sudo apt-get update && sudo apt-get dist-upgrade


Fase 2: Installazione CODEC, Adobe Flash, RAR e caratteri Microsoft

Qualora non l'aveste fatto durante la fase di installazione è ora possibile installare i codec multimediali nonché il supporto ai file compressi, i caratteri microsoft e adobe flash player.
Da LXTerminal digitiamo

sudo apt-get install lubuntu-restricted-extras



Durante l'installazione apparirà la seguente finestra che vi mostrerà il contratto di licenza dei caratteri Microsoft. Spostatevi con i tasti freccia e confermate l'installazione





Altra cosa che potrebbe servirvi è l'aggiunta dei repository Medibuntu che servono per aggiungere a Lubuntu alcuni codec proprietari che per motivi legali non sono stati inclusi nei repository.

Medibuntu è naturalmente già compatibile con Lubuntu 12.10 Quantal Quetzal. Ma vediamo come aggiungere il repository e successivamente installare i vari codec.
Aprite il fido terminale e digitate

sudo wget --output-document=/etc/apt/sources.list.d/medibuntu.list http://www.medibuntu.org/sources.list.d/$(lsb_release -cs).list && sudo apt-get --quiet update && sudo apt-get --yes --quiet --allow-unauthenticated install medibuntu-keyring && sudo apt-get --quiet update

Attenzione a copiare tutto.
Per aggiungere i codec per la decodifica CSS dei DVD diamo

sudo apt-get install libdvdcss2
Per aggiungere invece i codec non free

sudo apt-get install non-free-codecs

Quest'ultimo pacchetto si porterà con se i codec w32codecs per i sistemi a 64bit come dipendenza.
Se siete su di un sistema a 64bit digitate

sudo apt-get install w64codecs

Fase 3: Installazione OpenJDK e il plugin per il browser

Su GNU/Linux è possibile installare la versione open di Java chiamata OpenJDK. Questa è utile per eseguire le applicazioni basate su Java (vedasi Jdownloader) e per la visualizzazione di alcune pagine web che richiedono tale tecnologia.

Per installare OpenJDK su Lubuntu 12.10 basterà dare da terminale

sudo apt-get install openjdk-7-jre

Ora installiamo il plugin per il browser dando

sudo apt-get install icedtea-7-plugin


Fase 4: Messaggistica istantanea, posta elettronica, twitter e feed rss e browser alternativi

Come programma di messagistica istantanea predefinito su Lubuntu 12.10 troviamo come nel precedente rilascio Pidgin, un ottimo programma che ci consente di accedere a Google Talk, MSN, Yahoo etc quindi stiamo ben coperti sotto questo punto di vista.

Il browser predefinito di Lubuntu 12.10 è Chromium, la versione no brand di Google Chrome. Personalmente non l'ho mai amato troppo e le sue millantate doti di leggerezza rispetto a Firefox sono un tantinello false. Firefox nelle ultime versioni si è dimostrato sempre più leggero e prestante e quindi mi sento di consigliarvi di utilizzarlo al posto di Chromium anche perché in passato l'aggiornamento dei repository per Chromium è stato fermo per un bel po di tempo nelle distro di Canonical. Meglio dunque premunirsi.
Per installare Firefox vi basterà dare da terminale

sudo apt-get install firefox firefox-locale-it

Se avete deciso di installare Firefox e volete utilizzarlo come browser di default su Lubuntu 12.10 per impostarlo non dovete far altro che cliccare su Avvio, Preferenze, Applicazioni Preferite e alla voce browser web impostare Firefox come browser predefinito

Come programma di posta elettronica troviamo Sylpheed. Io personalmente non uso più programmi di questo genere in quanto preferisco usare le webmail. Non ho nemmeno mai avuto il tempo di usarlo a fondo quindi non so dirvi se è o meno un valido programma di posta.
In alternativa potete usare Thunderbird che è installabile dando 

sudo apt-get install thunderbird thunderbird-locale-it

Skype è uno dei programmi più famosi per effettuare videochiamate. Come installarlo? Semplice da terminale date

sudo apt-get install skype

Per la gestione dei Feed RSS molti utenti preferiscono usare strumenti come Google Reader o direttamente usare il proprio browser potenziandolo con eventuali estensioni.
Personalmente sono un tipo a cui piace leggere i feed usando un programma a parte. Su Lubuntu 12.10 consiglio di installare a tale scopo Blam che vanta un buon compromesso fra prestazioni e potenza del programma. Per installarlo basta digitare

sudo apt-get install blam

Una alternativa a Blam può essere data dal noto Liferea che potete installare dando

sudo apt-get install liferea

Per quanto riguarda Twitter meglio rivolversi alla versione via Web in quanto tutte le alternative presenti attualmente soffrono di pesantezza acuta e ciò mal si concilia con la leggerezza di LXDE.


Fase 5: Editor di immagini alternativi

L'editor di immagini per antonomasia per GNU/Linux è GIMP. Alternative non ce ne sono. Dunque installiamolo da terminale dando

sudo apt-get install gimp

Se non avete particolari necessità però potete farvi bastare mtPaint che è il programma di editing immagini preinstallato su Lubuntu 12.10

Fase 6: Utility

Ed eccoci arrivare alla sezione utility. A differenza dei sui parenti, Lubuntu 12.10 include già GDebi per l'installazione dei pacchetti DEB quindi sotto quel punto di vista siamo già coperti.

Quello che manca è PPA-Purge, un programma che vi pemmertte di rimuovere i PPA aggiuntivi e di effettuare il downgrade dei programmi. Lo installiamo dando da terminale

sudo apt-get install ppa-purge

Fase 7: Download manager e p2p

Come programma per la gestione dei file Torrent troviamo l'ottimo Transmission. L'unica cosa che vi suggerisco di fare è seguire la guida Transmission abilitare blocklist Bluetack per aumentare la privacy al fine di migliorare la privacy del programma quando scaricare file dal torrent.
Manca invece un programma per la rete KAD e edonkey. La soluzione? Installare amule.
Se avete una abbonamento Alice, Tiscali, Libero e simili vi basterà installare amule dando da terminale

sudo apt-get install amule

Se invece siete abbonati Fastweb vi consiglio di usare la versione specifica ovvero Amule Adunanza.
Da terminale date

sudo apt-get install amule-adunanza

Come client per i protocolli stile fileserve etc (o quel che resta sigh) l'unica soluzione completa è Jdownloader. Per installarlo dobbiamo per prima aggiungere il PPA.Da terminale diamo quindi

sudo add-apt-repository ppa:jd-team/jdownloader

aggiorniamo

sudo apt-get update

ed infine installiamo jdownloader

sudo apt-get install jdownloader

Fase 8: Player Audio e Video

Su Lubuntu 12.10 in nome della leggerezza abbiamo come player audio e video due pesi piuma che vi consiglio di non sostituire in quanto sono entrambi ottimi programmi.
Come player audio abbiamo l'ottimo Audacious nella versione 3.2.3

Come player video troviamo GNOME MPlayer 1.0.6 ovvero un frontend grafico per MPlayer che già in passato vi consigliai per Ubuntu. Con questo potete aprire tutti i video che volete senza avere mai problemi.


Fase 9: Suite da Ufficio

Come nella precedente guida post installazione per Lubuntu anche in questa non mi sento di consigliarvi programmi aggiuntivi per la gestione dei i documenti di testo e i fogli di calcolo. Se non avete infatti particolari esigenze lavorative potete usare i due programmi preinstallati in Lubuntu 12.10 ovvero Abiword come editor di testo ed Gnumeric per i fogli di calcolo.
Se avete bisogno di una suite completa potete installare LibreOffice dando da terminale

sudo apt-get install libreoffice libreoffice-l10n-it



Fase 10: PPA LXDE Testing

Questa parte è facoltativa ed è destinata solo agli utenti desiderosi di provare le ultime versioni di LXDE e più un generale dei programmi presenti su Lubuntu 12.10
Aggiungendo questo repository testing manterrete sempre aggiornato Lubuntu. Info nel post Lubuntu 12.10 il PPA per la versione testing di LXDE


Fase 11: Aggiungiamo icone sul desktop

Potrebbe interessarvi aggiungere dei collegamenti rapidi sul desktop. Per sapere come fare vi invito a leggere il post Lxde (Lubuntu) aggiungere collegamenti sul desktop

Articoli simili

Commenta con Disqus

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.