19 settembre 2012

NitroShare: condividere i nostri file attraverso la rete locale su Linux, Mac e Windows


Problema del giorno (o meglio della sera). Ho comprato da qualche settimana un nuovo portatile ma utilizzo sempre il vecchio muletto con Kubuntu 12.04 LTS per lavoro etc. Ogni tanto, come questa sera, necessito però di spostare alcuni file da un computer all'altro. Direte voi, che ci vuole, se son piccoli ti mandi una rapida mail, se son grandi vai di chiavetta. 
Ecco, io però sono pigro, e ogni volta mi scoccio a trovare la chiavetta, inserirla nel verso sbagliato, tentare di inserirla nel verso esatto, rendermi conto che è piena, staccare la chiavetta, cercare un'altra chiavetta, tentare di inserirla nel verso sbagliato, trovare il buco giusto, copiare finalmente i file, andare sull'altro PC, infilarla (si spera) nel verso giusto e ricopiare sull'altro pc i file mi scoccia leggermente.
Ho dunque pensato, ci sarà un software che mi consente di copiare i file attraverso la rete casalinga e che sia compatibile con Windows e Linux?
Mi sono allora ricordato di un vecchio video che vidi sul mio stream di Google+ realizzato da Paolo che mostrava un software che faceva tutto ciò: il suo nome è NitroShare!
Il programma è rilasciato con la GNU General Public License 3 ed è quindi per noi pinguini etico ed utile.
Ma vediamo come scaricarlo e come utilizzarlo tramite una piccola guida testuale.
Per prima cosa rechiamoci a questo indirizzo https://launchpad.net/nitroshare e scarichiamo la versione adatta al nostro sistema operativo.
NitroShare è infatti disponibile per Windows, OS X e nei pacchetti precompilati in formato DEB e RPM. Il programma è anche disponibile su AUR per ArchLinux.

In alternativa gli utenti Ubuntu e derivate possono usare il comodo PPA realizzato dallo stesso autore del programma e che vi consentirà di avere NitroShare sempre aggiornato. Questa è la via da me intrapresa. Se volete anche voi usare il PPA basterà aprire il terminale e digitare quanto segue:

sudo add-apt-repository ppa:george-edison55/nitroshare

sudo apt-get update

sudo apt-get install nitroshare

Una volta installato lanciamolo su entrambi le macchine. Per questa mini guida ho usato Kubuntu come mittente e Windows 7 come destinatario.
Al primo avvio partirà il wizard di configurazione. Io ho scelto di lasciar fare la configurazione automatica al programma


lasciano spuntata la voce "Help me set up NitroShare".
Impostiamo ora il nome del Computer


(si lo so, ho una gran fantasia).
Partirà ora il riconoscimento automatico della rete.


Se su Windows avete lasciato il firewall di sistema attivo vi comparirà un messaggio di avviso.


Cliccate su Consenti accesso per continuare la configurazione.
Se tutto andrà bene verremo avvisati dell'avvenuto riconoscimento della rete.


Ci verrà ora chiesto di configurare le notifiche. Lasciando standard verranno notificati solo i file ricevuti ed eventuali errori.


Potremo comunque in seguito modificare queste impostazioni aggiungendo anche una notifica quando un computer entra nella rete. Abbiamo finito il setup.
Avviato il programma comparirà una piccola finestrella 


che ci consentirà, tramite il drag and drop, di copiare i file fra i computer connessi alla rete tramite NitroShare.
Nelle impostazioni di NitroShare potremo impostare la cartella predefinita dove salvare i file ricevuti, se far partire o meno il programma all'avvio e altre cosucce


avanzate come la compressione dei file tramite zlib e il cheksum dei file.
Trascinando un file o una cartella sulla finestrella di prima comparirà una finestra di dialogo


dove potremo scegliere a quale computer inviare il file (notare il nome che ho scelto per l'altro PC, la mia fantasia raggiunge vette inimmaginabili).
Sull'altro computer comparirà un messaggio di conferma trasferimento file


Cliccate su Ok e partirà il trasferimento file. Naturalmente è possibile, tramite le impostazioni di NitroShare, non visualizzare la finestra di conferma trasferimento ed accettare tutto in automatico (così non dovrete stare per forza sull'altro PC).
Sul pc mittente comparirà una piccola barra con la percentuale di trasferimento completata


Sul computer ricevente invece no (magari mando una richiesta all'autore del programma per implementarla). Notate che ho cambiato il colore dell'icona del programma mettendola scusare (si può fare sempre dalle impostazioni del programma). Apparirà per il popup di avvenuta ricezione

su Windows

su Kubuntu
Semplice e veloce.
Dimenticavo, se siete su GNOME e usate Nautilus troverete nel menù contestuale la voce Send item with NitroShare e potrete evitare di fare il drag and drop ma fallo direttamente cliccando sul file col tasto destro.

Immagine presa dal blog dello sviluppatore

Se siete arrivati fino a qui siete dei masochisti, no scherzo, vi lascio al video (un video vale più di mille parole) realizzato da Paolo Rotolo su NitroShare

9 commenti:

  1. @gigitux

    E lo so, solo che non sono riuscito a convincere Windows 7 a vedere Kubuntu

    RispondiElimina
  2. telepatico.......volevo proprio chiederti qualcosa in merito, samba non mi è mai piaciuto.....

    RispondiElimina
  3. @nascosti, ma li hai.......non appena la "cantina" sarà disponibile, provo subito sulla rete. Ti faccio sapere, e grazie come sempre.

    RispondiElimina
  4. Con questa riga di python fai diventare la directory visibile via web:

    python -m SimpleHTTPServer 9914

    Basta collegarsi con un browser all'ip della macchina che fa da server. (Non necessita apache)

    RispondiElimina
  5. ma Marko ha detto che necessita apache

    saluti GianMaryA

    RispondiElimina
  6. Niente apache. Provare per credere.

    RispondiElimina

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.