22 giugno 2012

Salva il Pinguino, Segnala un abuso! #salvapinguino



Marco's Box ha deciso di aderire alla campagna Salva il Pinguino, Segnala un abuso! ( hashtag #salvapinguino ) lanciata da Agorà Digitale per combattere la pratica commerciale scorretta adottata dai produttori di personal computer che negano l'assistenza in garanzia dei loro prodotti con Windows preinstallato qualora l'utente avesse deciso di usare un sistema operativo GNU/Linux.


Quando si acquista un PC con software preinstallato, si comprano due prodotti in una volta sola, tuttavia, questa pratica di bundling, giuridicamente non “lega” il software all'hardware. La garanzia del PC resta dunque valida anche se il sistema operativo con il quale il PC è venduto viene sostituito e dunque quello che fanno è una violazione dei nostri diritti di consumatori.
I casi in Italia sono migliaia, è quindi giunta l'ora di far sentire la nostra voce.

Ecco il comunicato stampa di Agorà Digitale dell'iniziativa #salvapinguino
Comunicato stampa di Agorà Digitale del 22 giugno 2012
Agorà Digitale lancia la campagna SALVA IL PINGUINO SEGNALA L'ABUSO (http://salvapinguino.info/): in tutta Italia sono migliaia i casi di persone che si vedono negata la libertà di utilizzare software libero perché le case produttrici annullano la garanzia.
Luca Nicotra, segretario dell'associazione, spiega:"Possiamo fare di più, mobilitandoci ora contro questo sopruso perpetrato da multinazionali del software, produttori di computer e grandi catene di distribuzione".
La campagna agoriana nasce poprio da un'esperienza personale di Nicotra. "Non mi hanno voluto sostituire un computer difettoso, che secondo loro stessa ammissione faceva parte di una partita difettosa, solo perchè vi avevo installato Linux! Un’ingiustizia che non ho voluto accettare, contattando subito il nostro team legale e le associazioni consumatori per capire come reagire. Gli era andata male. Abbiamo così deciso di scrivere una dura lettera di diffida e avvisati di ciò, stranamente hanno cambiato idea. Il software libero, a partire dal sistema operativo Linux, "non solo viene ignorato dalla pubblica amministrazione a causa di interessi che la legano con le grandi multinazionali del software - spiega Nicotra - ma i cittadini che decidono di usarlo vengono ingiustamente penalizzati. "Si tratta di un'ingiustizia - conclude il segretario di Agorà Digitale - di fronte alla quale i cittadini sono spesso impotenti e forzandoli loro malgrado ad utilizzare sistemi operativi chiusi, come Windows. Ma tutto ciò deve finire. Dobbiamo segnalare tutti i casi di abuso e quando ne avremo raccolti abbastanza, Agorà Digitale metterà a disposizione il suo team legale per far finire per sempre questa pratica a dir poco scorretta".
Se siete stati anche voi vittime di questa pratica commerciale scorretta correte a segnalare.
Insieme possiamo cambiare le cose.

12 commenti:

  1. Alquanto stupido direi. Se vuoi un PC con Linux non comprare al centro commerciale, semplice.

    RispondiElimina
  2. Ne esistono un bel po' di negozi on-line che vendono anche netbook con Linux o senza SO.
    Divulgo da molto l'idea di usare Linux invece di Windows, ma credo che i produttori siano liberi di fare ciò che vogliono. Siamo noi utenti che dobbiamo saper scegliere: se nessuno comprasse Desktop/Portatili con su Windows vedresti come in un lampo non li venderebbero più!

    RispondiElimina
  3. @ lucapas

    1. I negozi d'informatica in generale stanno morendo uno dopo l'altro per il fatto che i computer, da quando li vendono nei centri commerciali, li comprano solo lì, e gli unici che trovi lì hanno SOLO Windows, ergo Linux nessuno sa che cavolo sia;

    2. Le case produttrici di pc hanno fatto accordi commerciali con lorsignori di Windows, e la totalità dell'utenza che usa Linux (che rappresenta l'1,6% della totalità computerese) conta grossomodo una cippa di dimensioni infinitesimali, a meno che questa cippa di dimensioni infinitesimali non sborsi ai poverissimi produttori di pc più della cifra che sborsa Microsoft nei loro confronti (perché il denaro è l'unica lingua che si parla in quei ambienti), ergo non importa quanto ti fai sentire, se non hai il grano non sei un c***o di nessuno.

    RispondiElimina
  4. Giusto per chiarezza, dopo aver letto tutti i commenti.
    La garanzia, non puo' essere invalidata, inquanto la garanzia e' valida solo e soltanto sull'hardware. Il sistema operativo non e' loro e non possono e soprattutto non ti danno garanzia sull'os.
    A quel punto ci si rivolge ad un giudice di pace, mettendo preventivamente in mora il venditore e riservandosi di chiedergli tutti i danni morali ed economici.

    RispondiElimina
  5. @Anonimo

    e ma infatti è precisato anche nel testo di agorà digitale ma la prassi pratica comune è o di rifiutarsi o fare storie.

    RispondiElimina
  6. @lucapas

    Il problema dei notebook freedos o linux è che sono per lo più residuati bellici. È da un anno che sono alla ricerca di un freedos decente ma gli unici prodotti che trovo sono o p6200 o i3 (di prima tipo i380 o processori i3 di seconda generazione) con integrata solo intel, limiti nella ram massima (4giga) e 2 porte usb con prezzi sui 400 euro.

    Io invidio mio fratello, oggi siam andati insieme a comprare un i7 con 6giga di ram e video ati da 1 gb ddr5 a 549 euro.

    Fai un po' te i conti se conviene prendere a 400 euro simili prodotti :(

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. La questione del prezzo effettivamente è una grossa limitazione, perché le offerte migliori ce le hanno spesso gli ipermercati, per non parlare del sottocosto.
    In tal caso, se proprio non si può rinunciare all'offerta, dico di essere furbi mantenendo intatta la partizione di ripristino e usarla in caso di guasto prima di portare il PC in assistenza.

    RispondiElimina
  9. Ma un freedos no?!?

    RispondiElimina
  10. la mia esperienza con ACER... mi hanno detto che se il problema era la parte hw nessun problema di garanzia; se invece lo mandavo in assistenza per problemi di driver o partizioni svalvolate allora la garanzia non copriva il problema.
    Direi, pertanto, corretti.

    RispondiElimina

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.